CEV Cup M: la corazzata russa conquista Perugia

Pubblicato il 19/02/2016
19/02/2016

Prova di forza della Dinamo Mosca che, nell’andata dei quarti di finale di Cev Cup, si impone in tre set in casa della Sir Safety Sicoma Perugia.
I tremila e trecento del PalaEvangelisti ed il tifo incessante dei Sirmaniaci non bastano ai Block Devils di Boban Kovac che, dopo una buona partenza, cedono sotto i colpi del muro (12 in tre set) e del servizio russo (5 battute vincenti e tanti turni mortiferi in particolare di Holt e Zaytsev) e non riescono a sopperire con una buona organizzazione muro-difesa. Soprattutto ai bianconeri manca spesso lucidità nella gestione dei palloni scontati contro i lunghi tentacoli russi ed alla lunga la squadra forza troppo chiudendo il match con 24 errori diretti. Ovviamente troppi contro una corazzata come la Dinamo.
Perugia ritrova, notizia positiva della serata, un Russell a piano regime in posto quattro. Manca evidentemente all’americano il ritmo di gioco e la condizione ottimale, ma”Spider” può essere un valore aggiunto nella parte finale di stagione per i bianconeri. Bianconeri che hanno avuto in Atanasijevic il best scorer (14 palloni vincenti), ma che hanno dovuto fare i conti con un Zaytsev in grande spolvero (17 punti, 60% in attacco), un Berezhko pure lui su altissimi livelli (57% in attacco e grande tenuta in ricezione) e su uno Shcherbinin clamoroso a muro (6 i block vincenti).
Diventa durissima adesso per la Sir la qualificazione alla semifinale di Cev Cup. Buti e compagni saranno chiamati alla grande impresa il 2 marzo a Mosca per cercare di ribaltare il risultato negativo di stasera e giocarsi eventualmente tutto al golden set.
Ci sarà tempo per pensare alla Campagna di Russia. Molto più vicino l’ottavo turno di SuperLega che vedrà Perugia in campo tra meno di tre giorni a Molfetta. Match difficile, avversario difficile, campo difficile. E, dopo il ko di stasera, i ragazzi sono chiamati ad una pronta reazione di orgoglio.

SIR SAFETY-SICOMA PERUGIA-DINAMO MOSCOW 0-3
Parziali: 20-25, 19-25, 22-25
Durata Parziali: 27, 27, 27. Tot.: 1h 21’
SIR SAFETY-SICOMA PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 14, Birarelli 1, Buti 4, Russell 9, Kaliberda 9, Giovi (libero), Tzioumakas 1, Dimitrov, Fromm 1. N.E.: Fanuli, Elia. All. Kovac, vice all. Fontana.
DINAMO MOSCOW: Grankin 1, Zaytsev 17, Shcherbinin 8, Holt 7, Biryukov 6, Berezhko 11, Obmochaev (libero), Filippov, Kruglov 1. N.E.: Ermakov (libero), Pankov, Boldyrev. All. Antonov, vice all. Yakovlev.
Arbitri: Georgios Georgouleas - Roy Bensimon
Supervisor: David Gil Ferreiro
LE CIFRE – PERUGIA: 11 b.s., 2 ace, 53% ric. pos., 29% ric. prf., 45% att., 4 muri. MOSCOW: 15 b.s., 5 ace, 57% ric. pos., 31% ric. prf., 49% att., 12 muri.

Qui per maggiori informazioni.