Club Italia A2-M: gli Azzurrini vincono 3-2 fuori casa contro Potenza Picena

Pubblicato il 14/02/2016
14/02/2016

Bella e importante vittoria al tie-break sul campo di Potenza Picena per i ragazzi del Club Italia che oggi hanno fatto loro un match caratterizzato dai molti errori delle due giovani formazioni scese in campo. 
Argenta e compagni, perso il primo set dopo una lunga battaglia, sono stati bravi a ribaltare completamente la situazione portandosi sul 2-1. Nel quarto gli Azzurrini hanno avuto anche la possibilità di conquistare l’intera posta in palio, ma una serie di errori in sequenza ha condannato i ragazzi di Totire al tie-break al termine del quale sono stati comunque bravi a non mollare fino alla fine conquistando un successo che testimonia ancora una volta il buon campionato disputato dalla formazione federale.  
Per quanto riguarda le formazioni, i padroni di casa sono scesi in campo con la diagonale Partenio-Moretti, Cavuto e Pierotti martelli, Codarin e Quarta centrali, Calistri libero. Il Club Italia è stato schierato con Zoppellari in palleggio, Argenta opposto, Margutti e Zonca schiacciatori, Di Martino e Galassi centrali, Piccinelli libero. 
Come detto primo set combattuto ed equilibrato caratterizzato da molti capovolgimenti di fronte con le due squadre che si sono alternate al comando. Qualche rimpianto per la formazione di Michele Totire che per due volte era riuscita ad accumulare un buon margine di vantaggio (+6), ma che alla fine e dopo aver fallito tre set ball, si è dovuta arrendere ai padroni di casa.
Il secondo parziale ha visto i marchigiani in pieno controllo per lunghi tratti, ma Argenta e compagni hanno avuto il merito di continuare a giocare palla su palla senza scomporsi più di tanto. L’atteggiamento ha finito per premiare gli Azzurrini che dopo aver agguantato la parità sul 22-22 trascinati da un determinante Zonca, sono riusciti ad impattare la gara grazie al 25-23 finale. 
Nel terzo, sulla scia dell’ottimo rush conclusivo della seconda frazione, sono ancora i giovani atleti della formazione federale a farla da padrone riuscendo ad accumulare fino a 9 lunghezze di vantaggio. Con il passare dei minuti i padroni di casa sono però riusciti a recuperare qualcosa, ma alla fine Argenta e compagni l’hanno spuntata 25-21, portandosi in vantaggio sul 2-1.
 Più di un rammarico nel quarto durante il quale, dopo aver condotto per lunghi tratti, i ragazzi di Michele Totire sono arrivati anche a servire per il match sul 24-23, ma una serie di errori in sequenza li hanno condannati al tie-break che avrebbero potuto evitare se non avessero commesso qualche leggerezza di troppo nelle fasi cruciali.
Il quinto e decisivo set è dei ragazzi di Michele Totire che dopo essere stati in vantaggio anche di sei lunghezze hanno dovuto superare qualche difficoltà prima di chiudere in proprio favore parziale e match che vale due importanti punti in classifica. 

Potenza Picena-Club Italia 2-3 (29-27, 23-25, 21-25, 26-24, 9-15)
Potenza Picena: Cavuto 8, Codarin 4, Pierotti 17, Partenio 6, Moretti 10, Quarta 9, Calistri (L). Ferrini, Cristofaletti 8, Miscio 2. Ne: Biglino. All: Graziosi
Club Italia: Di Martino 7, Zoppellari 2, Margutti 12, Galassi 10, Argenta 23, Zonca 26, Piccinelli (L). Marta (L), Caneschi 2, Tofoli, Gaia. Ne: Osak. All: Totire
Arbitri: Somansino, Feriozzi
Durata Set: 31’, 27’, 30’, 28’, 16’
Potenza Picena: bs 14  a 3 mv 12 et 35
Club Italia: bs 19 a 10 mv 15 et 45