World Grand Prix 2017: la situazione dopo il secondo week end di gare

Pubblicato il 17/07/2017
17/07/2017

Si è concluso ieri il secondo week end di gare del World Grand Prix 2017, con la nazionale azzurra di Davide Mazzanti che è stata una delle assolute protagoniste. L’Italia ha infatti raccolto 3 vittorie (8 punti) grazie alle quali è salita in quarta posizione nella classifica generale, che decreterà le cinque squadre qualificate (oltre la Cina) alla Final Six di Nanchino. Identico il bottino ottenuto dall’Olanda nella Pool F, le vicecampionesse europee con il successo sulla Russia hanno raggiunto in vetta alla graduatoria la Serbia. Proprio la formazione balcanica si è aggiudicata la Pool D, incassando il primo ko del torneo dal Brasile, ma battendo Giappone e Thailandia. I risultati più sorprendenti li ha fatti registrare il Brasile, che dopo il netto successo sulle serbe è capitolato contro le due squadre asiatiche ed ora si trova in settima posizione. La qualificazione per le Finali si deciderà in questo week end, quando sono in programma gli ultimi gironi della fase preliminare: Pool G (Cuiaba, Brasile), Pool H (Bangkok, Thailandia) e Pool L (Hong Kong).  

RISULTATI E CLASSIFICHE - Secondo week end (14-16 luglio)

Pool D: Sendai (Giappone)

14 luglio: Brasile-Serbia 3-0 (26-24, 25-17, 25-22), Giappone-Thailandia 3-1 (25-19, 17-25, 25-18, 25-19).

15 luglio: Giappone-Serbia 0-3 (21-25, 20-25, 20-25), Brasile-Thailandia 0-3 (22-25, 21-25, 27-29).

16 luglio: Giappone-Brasile 3-2 (25-22, 26-24, 19-25, 20-25, 17-15), Serbia-Thailandia 3-1 (25-17, 23-25, 25-16, 25-19).

Classifica: Serbia 2V 6p, Giappone 2V 5p, Brasile 1V 4p, Thailandia 1V 3p.

Pool E: Macau (Cina)

14 luglio: Stati Uniti-Turchia 3-1 (25-21, 24-26, 25-19, 25-12), Cina-Italia 0-3 (19-25, 22-25, 21-25).

15 luglio: Stati Uniti-Italia 2-3 (22-25, 25-22, 21-25, 25-13, 13-15), Cina-Turchia 3-1 (25-23, 19-25, 25-23, 25-23).

16 luglio: Italia-Turchia 3-0 (25-13, 25-20, 25-14), Cina-Stati Uniti 3-2 (25-27, 25-23, 25-21, 23-25, 15-11).

Classifica: Italia 3V 8p, Cina 2V 5p, Stati Uniti 1V 5p, Turchia 0V 0 p.

Pool F: Kaliningrad (Russia)

14 luglio: Olanda-Belgio 3-0 (25-22, 25-19, 25-21), Russia-Rep. Dominicana 3-1 (16-25, 25-23, 25-21, 25-14).

15 luglio: Olanda-Rep. Dominicana 3-2 (23-25, 22-25, 25-22, 25-23, 15-8), Russia-Belgio 3-0 (26-24, 25-14, 25-22).

16 luglio: Rep. Dominicana-Belgio 3-2 (25-13, 21-25, 25-21, 18-25, 15-11), Russia-Olanda 0-3 (18-25, 22-25, 16-25).

Classifica: Olanda 3V 8p, Russia 2V 6p, Rep. Dominicana 1V 3p, Belgio 0V 1p.

CLASSIFICA GENERALE

Serbia e Olanda 5V 15p, Stati Uniti 4V 13p, Italia e Cina 4V 10p, Giappone 4V 9p, Brasile e Rep. Dominicana 9p, Russia 2V 9p, Thailandia e Turchia 1V 4p, Belgio 0V 1 p.

CALENDARIO - Terzo week end (21-23 luglio) orari di gioco italiani

Pool G: Cuiaba (Brasile)

20 luglio: Brasile-Belgio ore 20.05, Stati Uniti-Olanda ore 22.10.

21 luglio: Brasile-Olanda ore 20.05, Stati-Uniti-Belgio ore 22.10.

23 luglio: Brasile-Stati Uniti ore 15.10, Belgio-Olanda ore 17.15.  

Pool H: Bangkok (Thailandia)

21 luglio: Italia-Turchia ore 10, Thailandia-Rep. Dominicana ore 13.  

22 luglio: Italia-Rep. Dominicana ore 10, Thailandia-Turchia ore 13.

23 luglio: Rep. Dominicana-Turchia ore 10, Thailandia-Italia ore 13. 

Pool L: Hong Kong

21 luglio: Serbia-Russia ore 12.30, Cina-Giappone ore 15.

22 luglio: Giappone-Serbia ore 7.15, Cina-Russia ore 9.45. 

23 luglio: Giappone-Russia ore 7.15, Cina-Serbia ore 9.45.