| | | |

Cev Champions League femminile: i risultati delle squadre italiane

Pubblicato il 25/11/2021
25/11/2021
In Aggiornamento: 

Buona la prima per l'Imoco Volley Conegliano, nell'edizione 2022 della CEV Champions Leaguefemminile: la formazione di coach Santarelli, campione in carica della competizione, si aggiudica per 3-0 la sfida contro la formazione serba dello ZOK UB. Nella sfida di Istanbul contro il VakifBank, invece, Vero Volley Monza parte subito forte, conquistando il primo set, ma cede i successivi parziali al club allenato da Giovanni Guidetti. Le terza formazione italiana impegnata nella massima competizione europea, l'Igor Gorgonzola Novara, scenderà in campo domani sera al PalaIgor contro la formazione turca del THY Istanbul: appuntamento alle 20:30 su Discovery+. Ampio turnover per coach Santarelli che contro la squadra serba, proveniente dalle qualificazioni ed esordiente in Champions, sceglie di schierare per la “prima” di Champions un sestetto inedito con Gennari in regia, Frosini all’esordio in Europa come opposto, al centro Vuchkova e Bibi Butigan per la prima volta “starter” in questa stagione, schiacciatrici Omoruyi e Plummer, libero De Gennaro. Le serbe del coach Marijana Boricic (figlia d’arte) si schierano con Vrcelj-Pavlovic, Gligoric-Medic, la capitana Rankovic con Kecman schiacciatrici, libero Durdevic. L’inizio vede subito l'Imoco spingere, con l’entusiasmo delle giovani in campo che subito fa la differenza: Il set finisce con le Pantere che senza forzare, sotto l’attenta gestione della “chioccia” De Gennaro chiudono 25-8. Nel secondo set coach Santarelli getta nella mischia Miriam Sylla, pronta a saltare in prima linea per la prima volta nella stagione. Dopo un lungo testa a testa, il finale è di Omoruyi (attacco) e Vuchkova (muro) per il 27-25 che manda l’A.Carraro Imoco 2-0. Conegliano parte ancora a tutto gas nel terzo parziale con le difese di Sylla, le bordate di Frosini e a presenza importante al centro di Butigan a sbarrare la strada agli attacchi delle serbe, poi la croata va a segno anche in attacco per il 9-4. Il finale è tutto di Conegliano che escono tra gli applausi con il meritato 3-0, primo passo della stagione europea.

Esordio senza sorrisi per la Vero Volley Monza nella CEV Champions League 2022. La prima gara della Pool B delle rosablù la vince infatti il VakifBank Istanbul capace, davanti al pubblico amico del Vakifbank Spor Sarayi, di superare le italiane in rimonta per 3-1. Ancora senza Mihajlovic e Gennari, tenute ancora una volta a riposo precauzionale, Gaspari si affida nuovamente a Davyskiba e Lazovic, confermando Van Hecke come opposto. Le monzesi difendono tanto ed impattano bene il confronto, costruendosi proprio con i turni in battuta di Davyskiba, le difese di Parrocchiale, le accelerazioni di Van Hecke e Lazovic e la precisa regia di Orro, una bella fuga nella parte centrale del primo set, vinto poi con determinazione 25-23 grazie alle fiammate della neo entrata Stysiak. Dal secondo gioco in poi, però, il VakifBank alza il ritmo e l'intensità, schiacciando forte con Haak e Bartsch-Hackley e sprintando nel finale di parziale verso il 25-23. Spento l'entusiasmo delle italiane, Istanbul approccia fortissimo il terzo, comandato fin dall'inizio con una super Gabi e vinto 25-16, e rientra prepotentemente nel quarto con un break di importante dopo essere stata sotto 16-11 e 19-15. Haak, MVP del match (35 punti per lei) chiude i giochi e interrompe la possibilità di risalita di una Vero Volley generosa ma non abbastanza da approfittare delle occasioni capitategli e del vantaggio avuto per lunghi tratti della sfida per allungare la sfida. Per Monza, domani subito in Italia per preparare la trasferta del weekend a Cuneo, il battesimo europeo è stato comunque positivo e ricco di spunti di riflessione in vista del match casalingo dell'8 dicembre contro le francesi di Mulhouse, vincenti ieri sulle finlandesi di Salo 3-1.

I TABELLINI
VakifBank ISTANBUL – Vero Volley MONZA 3-1 (23-25, 25-23, 25-16, 25-21) – VakifBank ISTANBUL: Ozbay 2, Akman 1, Ogbogu 11, Braga Guimaraes 15, Haak 35, Bartsch-hackley 14, Aykac (L), Gulubay, Senoglu 1, Boz, Gunes, Gurkaynak. Non entrate: Acar (L), Cebecioglu. All. Guidetti.
Vero Volley MONZA: Lazovic 12, Van Hecke 7, Orro 1, Danesi 8, Davyskiba 16, Candi 6, Mihajlovic (L), Parrocchiale (L), Boldini, Negretti, Stysiak 7, Zakchaiou 2. Non entrate: Gennari, Moretto. All. Gaspari.
ARBITRI: Nastase, Sikanjic.
Durata set: 33′, 31′, 24′, 29′; Tot: 117′.

A. Carraro Imoco CONEGLIANO – ZOK UB 3-0 (25-8, 27-25, 25-16) – A. Carraro Imoco CONEGLIANO: Plummer 4, Butigan 10, Omoruyi 10, Vuchkova 10, Frosini 16, Gennari 3, De Gennaro (L), Caravello, Sylla 11. Non entrate: Courtney, De Kruijf, Folie (L), Wolosz, Egonu. All. Santarelli. ZOK UB: Pavlovic 8, Gligoric 5, Rankovic 6, Kecman 8, Medic 1, Vrcelj 4, Durdevic (L), Lukic, Petranovic. Non entrate: Dordevic (L), Novosel, Djordjevic. All. Boricic.
ARBITRI: Boulanger, Porvaznik.
Durata set: 19′, 28′, 21′; Tot: 68′.
 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.