| | | |

Milano e Roma, le tappe della terza puntata del Viaggio tra le società del Campionato Italiano

Pubblicato il 08/12/2021
08/12/2021
In Aggiornamento: 

Continua con la terza puntata la rubrica della Federazione Italiana Pallavolo dedicata ai club che stanno partecipando al Campionato Italiano per società di beach volley. Ogni mercoledì verranno raccontate le storie delle società sportive che giocano il torneo tricolore. La rubrica, con cadenza settimanale, è nata per essere un vero e proprio viaggio attraverso l’Italia, per far conoscere a tutti gli appassionati alcune delle realtà sportive del mondo della disciplina sulla sabbia.
Protagoniste di oggi sono il Quanta Club di Milano e la Paradise Beach City che svolge la propria attività a Roma.
“Sono tante le differenze dall’essere giocatore di beach volley ad essere allenatore e responsabile tecnico di una società – dichiara Andrea Abbiati, direttore tecnico della Quanta Club - Ho sempre amato fare l’allenatore, ho iniziato molto presto a 22 anni, ho portato avanti questa attività parallelamente all’attività agonistica di giocatore. Da due anni sono entrato a far parte del progetto che il Quanta Club sta portando avanti come scuola di beach volley e fare l’allenatore è un mestiere che mi affascina molto. Il 2020 è stato per noi il primo anno di attività – sottolinea Abbiati-; con la pandemia di Covid-19 in atto non è stato facile organizzare l’attività e prendere parte alle varie competizioni. Quest’anno, invece, siamo partiti con l’idea di partecipare al Campionato Italiano per società e cercheremo di fare del nostro meglio per raggiungere le finali. Da DT della scuola ci tengo moltissimo a far crescere i ragazzi e portarli ad essere competitivi nelle varie categorie. In questo inizio di stagione abbiamo conquistato il primo posto al Master 35 maschile di Basiglio e due podi nel torneo Gold Femminile e un terzo posto nel torneo Silver, il nostro obiettivo è di raggiungere sempre più traguardi importanti con tutte le nostre coppie.  L’attività giovanile è per noi importantissima, abbiamo attivato diversi corsi Under 16 e Under 18 e lavoriamo ogni giorno per migliorare la qualità tecnica dei ragazzi. Per noi sarebbe molto importante poter collaborare con le società di pallavolo del nostro territorio per poter stringere delle sinergie e portare ragazze e ragazzi giovani a praticare anche il beach volley. “

Il direttore tecnico della società milanese prosegue parlando della composizione dello staff all’interno del Club: “Fanno parte del nostro staff circa 10 persone tra allenatori e vice allenatori. Io e Daniel Cerri seguiamo insieme i gruppi agonistici femminili e maschili con l'aiuto allenatore Fabio Perini; Simone Tufariello e Iacopo Belotti sono aiuto allenatori e si occupano, invece, insieme al DT delle giovanili Cerri dei gruppi Under 18 e 21 maschili. Infine abbiamo Franco Traversi, Giulia Magnano, Tiziano Andreatta, Francesco Gratteri, Simone Tuffariello e Giovanni Garlaschelli che sono i coach dei gruppi base-intermedi.

Nel medio-lungo periodo vogliamo diventare una società leader nel beach volley a Milano. Per quest’anno, invece, vogliamo raggiungere le finali e migliorare il livello di tutte le nostre coppie. Mi auguro infine che il Campionato Italiano per società possa crescere sempre di più, in modo tale da valorizzare al meglio i diversi club che investono in questa disciplina.”

Michele De Carolis, presidente della Paradise Beach City, ci ha raccontato, invece, gli obiettivi e la propria struttura del club. “Ci presentiamo alla manifestazione dopo aver conquistato il primo posto lo scorso anno alle Finali di Bibione nella categoria Master 40 Maschile, quindi le aspettative sono molto alte. Prevediamo un’affluenza maggiore rispetto allo scorso anno. Ci saranno più giocatori in tutte le categorie ma soprattutto al livello Master, quindi il livello di gioco si alzerà sempre più. Il mio compagno Emerson Paulinho Da Silva ed io confermiamo la nostra presenza”. Il numero uno della società capitolina prosegue – “La Paradise Beach City come società negli ultimi anni si è strutturata molto. Siamo partiti avendo in gestione una sola struttura, adesso ne sono diventate tre, sempre al chiuso. Negli ultimi anni abbiamo aperto anche ad altri sport. La Paradise Beach City è nata dalla passione per il beach volley e ora è diventata una vera e propria azienda con dei responsabili, degli amministratori e uno staff al completo”.
“Il nostro intento è quello di far avvicinare al nostro mondo quanti più giovani” – continua De Carolis – “Le difficolta sono tante. Uno strumento molto utile può essere rappresentato sicuramente dai social network. Noi come scuola abbiamo all’interno dei responsabili della comunicazione che analizzano questo tipo di fenomeno. A mio avviso anche il lavoro svolto con le scuole è un importante strumento. Noi per questo motivo collaboriamo con diverse scuole proponendo giornate di sport, dove cerchiamo di far avvinare al beach volley anche ragazzi che questo sport non lo hanno mai praticato. A questi due aspetti si aggiunge quello determinante della Federazione. L’attività che sta facendo la Federazione, con i tanti tornei e soprattutto con la possibilità che ha dato a noi di organizzare eventi è sicuramente un importante mezzo per avvicinare sempre più ragazzi al nostro mondo. La Federazione ha inoltre avuto una fantastica idea riguardo alla creazione della nuova categoria bronze, che per me rappresenta un avvicinamento all’amatoriale che prima non era possibile eseguire. Noi ci crediamo molto e abbiamo infatti già organizzato una tappa che ha avuto subito un grande successo”.
“La Paradise Beach City
- conclude il presidente della società capitolina - ha un vivaio importante. In questi ultimi anni per via della pandemia legata al Covid-19 c’è stato sicuramente un ridimensionamento come successo in tutte le realtà sportive e non. Contiamo quasi un centinaio di persone. Abbiamo storicamente avuto dei giovani che poi crescendo hanno avuto l’opportunità di giocare il Campionato Italiano Assoluto e altri che sono stati anche visionati dalla nazionale e di questo ne siamo molto orgogliosi”.

Scheda società:
Nome: Quanta Club
Anno di fondazione: 2020
Sede: Via Assietta, 19, Milano
Presidente: Illo Quintavalle
Responsabile e Direttore Tecnico: Andrea Abbiati
Facebook: https://www.facebook.com/quantaclubmilano
Instagram: https://www.instagram.com/quantaclub/
Sito: https://www.quantaclub.com/sport/beach/
 

Scheda società:
Nome: Paradise Beach City
Anno di fondazione: 2009
Sede: Via degli Aldobrandeschi 115, Roma
Presidente: Michele De Carolis
Facebook: https://www.facebook.com/Paradisebeachvolley
Instagram: https://www.instagram.com/paradise_city_events/
Sito: http://paradisebeachcity.it/
 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.