Campionati Mondiali: esordio vincente per gli azzurrini, superata la Bulgaria al tie-break

Pubblicato il 21/08/2019
21/08/2019

Buona la prima per gli azzurrini di Vincenzo Fanizza, che all’esordio nei Campionati Mondiali under 19 in Tunisia, hanno superato la Bulgaria al tie-break 3-2 (25-14, 21-25, 25-17, 22-25, 15-7).
Una prima vittoria che farà sicuramente bene al morale della squadra, arrivata al termine di una lunga battaglia contro una formazione ben messa in campo e con la quale gli azzurrini avevano dato vita ad una gara molto intensa già nell’Eyof a Baku, chiuso con una splendida medaglia d’oro. In quell’occasione, fu però la Bulgaria ad avere la meglio, ragion per cui la vittoria di oggi assume un sapore ancor più soddisfacente per la formazione di Fanizza.
Un confronto molto equilibrato sotto il punto di vista dell’intensità del gioco, ma nella quale l’Italia ha saputo far vedere tecnicamente qualcosa in più, riuscendo ad essere superiore soprattutto in servizio (11-4) e a muro (16-8). Numeri che, se sommati alla capacità di saper sfruttare bene i momenti chiave del match, hanno fatto la differenza in questa prima gara.
A livello individuale, ottima la prova di Alessandro Michieletto, top scorer del match con 20 punti messi a segno, seguito da Tommaso Stefani e Tommaso Rinaldi, rispettivamente con 17 e 16 segnature.
CRONACA – Come formazione iniziale, il Ct Vincenzo Fanizza ha scelto il sestetto composto da Porro in palleggio, Stefani opposto, Crosato e Cianciotta centrali, Michieletto e Disabato schiacciatori e Catania come libero.
Nella gara di oggi, l’Italia si è subito imposta con grande convinzione nel primo parziale, vinto agevolmente (25-14) dopo esser stata avanti dall’inizio alla fine.  
Nel secondo è venuta fuori la formazione di coach Plamen, in grado di collezionare un buon margine sul (12-16) che le ha permesso di condurre fino al (21-25) che è valso la nuova parità.
Terzo parziale completamente a trazione tricolore, con un avvio che ha lasciato poco spazio agli avversari (8-2). Qui, poi, Stefani e compagni hanno saputo conservare il margine ottenuto portandosi nuovamente in vantaggio (25-17).
La Bulgaria, però, non ha ceduto e nel quarto set è riuscita a farsi di nuovo sotto, riuscendo a mettere in difficoltà gli azzurrini (11-16) e chiudendo gli spazi ai tentativi di rimonta (22-25).
Il tie-break è stata la naturale conclusione di una gara combattuta, ma nella quale l’Italia ha saputo sfruttare meglio i momenti chiave del match, riuscendosi ad imporre (15-7) e portandosi a casa la vittoria.

Tabellino: ITALIA-BULGARIA 3-2 (25-14, 21-25, 25-17, 22-25, 15-7)
Italia: Crosato 7, Porro 3, Michieletto 20, Cianciotta 11, Stefani 17, Disabato 6, libero: Catania. Ferrato 1, Rinaldi 16. Ne: Gianotti, Pol, Magalini. All. Fanizza
Bulgaria: Telkyski 4, Valchinov 13, Zahariev 7, Karqgin 16, Petrov 9, Yordanov 4, libero: Kolev, Tatarov 3, Yankov, Dimitrov, Nikolov. Ne: Zhelev. All. Plamen.
Durata: 20’, 26’, 22’, 27’, 13’
Italia: 11 a, 20 bs, 16 mv, 32 et
Bulgaria: 4 a, 16 bs, 8 mv, 27

Calendario e risultati della pool B
21/8: Italia-Bulgaria 3-2 (25-14, 21-25, 25-17, 22-25, 15-7),  Rep. Ceca-Colombia (ore 17)
22/8: Italia-Rep. Ceca (ore 11), Iran-Bulgaria (ore 14)
23/8: Rep. Ceca-Iran (ore 14), Colombia-Italia (ore 17.30)
24/8: Iran-Colombia (ore 14), Bulgaria-Rep. Ceca (ore 17.30)
25/8: Colombia-Bulgaria (ore 14), Italia-Iran (ore 17.30)

Formula
I Campionati Mondiali under 19 maschili prevedono la partecipazione di 20 nazionali che, suddivise in quattro pool da cinque squadre, si affronteranno con la formula del round robin.
Le prime quattro di ogni girone comporranno il tabellone delle gare ad eliminazione diretta e nel primo turno le 16 formazioni si affronteranno negli ottavi di finale incrociati (1A-4D etc). Successivamente, la manifestazione continuerà con i quarti di finale, le semifinali e le finali per le medaglie. Le ultime classificate di ciascun raggruppamento, invece, si sfideranno per stabilire la classifica dal 17° al 20° posto.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4