Challenge Cup femminile: la Saugella Monza fa l’impresa in Turchia

Pubblicato il 21/03/2019
21/03/2019

Inizia nel migliore dei modi la doppia finale di CEV Challenge Cup per la Saugella Monza: nella gara di andata in Turchia, la squadra italiana si impone con un netto 3-0 sull’Aydin BBSK. Prestazione maiuscola quella delle brianzole, che compiono così un ulteriore passo avanti verso la conquista del primo trofeo continentale della loro storia. Nella finale di ritorno, in programma mercoledì 27 marzo alle 20.30 alla Candy Arena di Monza, alla squadra di Miguel Angel Falasca sarà sufficiente aggiudicarsi due set per portare a casa la coppa. Concentrazione, determinazione e grande lucidità: queste le qualità che hanno accompagnato le monzesi durante tutta la sfida contro la squadra turca, partita con decisione nel prologo di primo e secondo set con un servizio ficcante ma incapace di contenere la giornata estremamente positiva della prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley. La Saugella risulta infatti molto prolifica a muro (11 finali, 4 di Adams e 2 a testa per Ortolani, Hancock e Melandri) e chirurgica in fase offensiva, appoggiandosi alle bordate di Ortolani e Orthmann, insieme a quelle di Adams, per rompere gli equilibri di Aydin e incanalare il match sui propri binari. Monza si aggiudica il primo set con serenità, poi lotta e non perde la testa nel secondo, nonostante uno svantaggio importante all’inizio (10-2), e sprintando con forza nella metà del terzo gioco, aggiudicandosi con abilità ed esperienza il primo faccia a faccia con la squadra turca.

AYDIN BBSK – Saugella MONZA 0-3 (15-25, 23-25, 17-25)
AYDIN BBSK: Martinez J. 7, Gonzalez Lopez 13, Nikolova 4, Dal 4, Duzceler 2, Martinez B. 7, Kasapoglu (L), Sazlidere (L), Turkkan 3, Ozbek, Ural. Non entrate: Durukan, Ozdemir, Akyaldiz. All. Uysal.
Saugella MONZA: Ortolani 12, Adams 13, Hancock 4, Begic 9, Orthmann 10, Melandri 4, Arcangeli (L), Facchinetti 1, Bianchini 1. Non entrate: Balboni, Devetag, Buijs, Bonvicini (L). All. Falasca Fernandez.
ARBITRI: Harizanov, Rydland.
Durata: 21′, 27′, 24′; Tot: 72′.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4