Champions League maschile: la Sir Colussi Sicoma Perugia vince al tie break

Pubblicato il 15/03/2019
15/03/2019

Suda le proverbiali sette camicie la Sir Colussi Sicoma Perugia che, dopo oltre due ore di grande battaglia espugna il Complex Sportif Rene-Tys di Reims sconfiggendo al tie break i padroni di casa dello Chaumont nell’andata dei quarti di finale di Champions League.
Match dalle mille facce con i Block Devils avanti con merito fino allo 0-1 e 12-19 nel secondo. Poi arriva un black out prolungato che consente alla formazione di coach Prandi di riprendere vigore e di ribaltare tutto fino al vantaggio di due set ad uno. Nel quarto veemente reazione bianconera con il muro protagonista ed anche nel tie break sono i ragazzi di Bernardi a menare le danze con autorità fino al 5-10. Lì arriva il secondo black out. Lo Chaumont piazza un parziale di 6-0 e ribalta ancora tutto, arrivando a giocarsi anche un match point sul 14-13. Ad un passo dalla sconfitta, Perugia infila tre punti consecutivi e si porta a casa una vittoria importantissima in chiave qualificazione.

CHAUMONT VB 52 HM – Sir Colussi Sicoma Perugia 2-3 (21-25, 31-29, 25-17, 19-25, 14-16)
CHAUMONT VB 52 HM: Atanasov 13, West 1, Bann (L), Geiler 13, Saeta 2, Patak 6, Fernandez Valcarcel 9, Winkelmuller 18, Repak 0, Averill 10, Rodriguez 1. N.E. Morillon. All. Prandi.
Sir Colussi Sicoma Perugia: Ricci 15, Hoag 1, Hoogendoorn 1, Della Lunga 0, Seif 1, Leon Venero 15, Lanza 18, Colaci (L), Atanasijevic 21, De Cecco 1, Podrascanin 10. N.E. Piccinelli, Galassi, Berger. All. Bernardi.
Arbitri: Oleynik, Bakunovich.
Durata set: 29′, 32′, 23′, 24′, 20′; tot: 128′

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4