Europeo Femminile 2021: ufficializzate le sedi di gioco

Pubblicato il 19/02/2021
19/02/2021
In Aggiornamento: 

Belgrado, Plovdiv, Zara e Cluj-Napoca saranno le quattro città che ospiteranno dal 18 agosto al 4 settembre il Campionato Europeo femminile 2021.         
La massima competizione gestita della Cev vedrà la partecipazione delle prime 24 squadre in Europa. Le quattro città e i rispettivi paesi d'origine (Serbia, Bulgaria, Croazia e Romania) cercheranno di ripetere il successo ottenuto dall'edizione 2019, organizzata congiuntamente da Turchia, Polonia, Ungheria e Slovacchia. Nella prima fase ogni città ospiterà una pool da 6 squadre, 15 le partite per girone.
Nella fase a eliminazione diretta, invece, si disputeranno a Plovdiv 4 ottavi di finale e 2 quarti di finale, mentre a Belgrado 4 ottavi di finale, 2 quarti di finale, più le semifinali e le finali che assegneranno le medaglie il 3 e 4 settembre. Nella rassegna continentale 2019 le ragazze di Davide Mazzanti ottennero ad Ankara la medaglia di Bronzo. 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4