FIPAV e le Nazionali femminili e maschili al fianco di Save the Children Italia

Publicato il

La Federazione italiana Pallavolo, insieme agli Azzurri e alle Azzurre, mettono all’asta su CharityStars due maglie ufficiali, autografate dai protagonisti dei Campionati Europei di pallavolo per sostenere i Punti Luce di Save the Children in Italia.

La Federazione Italiana Pallavolo sostiene i Punti Luce di Save the Children in Italia, spazi ad alta densità educativa che sorgono in quartieri svantaggiati delle città per il contrasto alla povertà educativa e la promozione dello sport tra i più giovani, con un’iniziativa d’asta solidale su CharityStars: dal 24 novembre 2023 e fino al 6 dicembre due maglie ufficiali autografate delle Nazionali saranno live sulla piattaforma internazionale di aste benefiche online. Più info: https://www.charitystars.com/fipavxstc

I Punti Luce di Save the Children sono spazi ad alta intensità educativa, che sorgono in quartieri svantaggiati e privi di servizi e che offrono gratuitamente a bambine, bambini e adolescenti non solo un accompagnamento allo studio, ma un ambiente educativo ricco di opportunità. Sono 26, distribuiti in 15 regioni italiane. All’interno di questi spazi i bambini e le famiglie possono usufruire di diverse attività: tra cui accompagnamento allo studio, attività motorie, laboratori artistici e musicali, promozione della lettura, accesso alle nuove tecnologie (laboratori STREAM), visite culturali e gite. I Punti Luce hanno accompagnato dal 2014 a oggi più di 55.000 bambine, bambini e adolescenti tra i 6 e i 17 anni nel loro percorso per apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente capacità, talenti e aspirazioni. Solo nel 2022 i Punti Luce hanno coinvolto 13.741 minori, che hanno partecipato regolarmente alle attività.

Nei Punti Luce vengono, inoltre, offerte le doti educative: piani formativi personalizzati per bambini e adolescenti che vivono in condizioni certificate di disagio economico, che prevedono, tra gli altri, un contributo economico per l’acquisto di libri e kit scolastici, l’iscrizione a un corso sportivo o musicale, la partecipazione a un campo estivo e altre attività educative alle quali i minori si mostrano particolarmente inclini. Dal 2014 a oggi Save the Children ha raggiunto più di 5.000 bambine, bambini e adolescenti tramite le doti educative.

“In Italia, quasi 1 milione e 400 mila bambini e adolescenti vivono in povertà assoluta, senza lo stretto necessario per vivere dignitosamente, anche a causa della mancanza di risorse e servizi del contesto in cui vivono. L’educazione è il principale strumento di emancipazione e lo sport, in particolare, ha uno straordinario valore formativo per i ragazzi perché aggrega, sviluppa competenze, stimola il confronto e promuove valori come la solidarietà, la lealtà, il rispetto, la consapevolezza di sé”- ha dichiarato Giancarla Pancione, Direttrice Marketing e Fundraising di Save the Children Italia - “Oggi più che mai è fondamentale una forte alleanza tra le istituzioni sportive e quelle educative per attivare una contaminazione positiva, capace di generare benessere, non solo fisico ma anche emotivo e attivare nei bambini e negli adolescenti un sano percorso di crescita”. 

Per noi è stato un onore affiancare Save the Children Italia e dare loro lo spazio di promuovere anche in occasione dei Campionati Europei di pallavolo il valore dello sport. Siamo davvero convinti che lo sport possa essere un veicolo tramite il quale alcune situazioni di potenziale disagio sociale possano trovare, se non soluzione, almeno sollievo.” - ha dichiarato il presidente federale Giuseppe Manfredi.

Save the Children è la più importante Organizzazione internazionale indipendente che da 100 anni lotta per salvare i bambini e le bambine a rischio e garantire loro un futuro. Lavora ogni giorno con passione, determinazione e professionalità in Italia e nel resto del mondo per dare alle bambine e ai bambini l’opportunità di nascere e crescere sani, ricevere un’educazione ed essere protetti.

Quando scoppia un’emergenza è tra i primi ad arrivare e fra gli ultimi ad andare via. Collabora con realtà territoriali e partner per creare una rete che aiuti a soddisfare i bisogni dei minori, garantire i loro diritti e ad ascoltare la loro voce. Migliora concretamente la vita di milioni di bambine e bambini, compresi quelli più difficili da raggiungere
 www.savethechildren.it

La FIPAV, Federazione italiana Pallavolo, è stata costituita ufficialmente nel 1946.
Nel 1948, a Roma, la neo Federazione organizzò sui campi del Foro Italico il primo Campionato europeo. La FIPAV divenne membro effettivo del CONI nel 1957. Riconosciuti dalla Federazione operano la Lega Nazionale Pallavolo (fondata a Bologna nel 1973) e la Lega Pallavolo Serie A femminile nata nel 1987. La FIPAV è costituita da società e associazioni sportive affiliate che praticano le discipline della Pallavolo, del Beach Volley, del Sitting Volley e dello Snow Volley.
In particolare la Federazione Italiana Pallavolo cura la preparazione e la selezione degli atleti, dei tecnici e le competizioni organizzate dalle Federazioni Internazionali. La Federazione Italiana Pallavolo si adopera in modo che ogni associato (atleta, tecnico, arbitro o dirigente) sia in grado di perseguire l’eccellenza secondo la propria capacità, i valori e desideri sportivi.
Promuove lo sviluppo e la diffusione delle quattro discipline: pallavolo, beach volley, sitting volley e snow volley. Assicura inoltre il coordinamento delle attività delle società sportive affiliate.

La Federazione Italiana Pallavolo è presente in modo capillare su tutto il territorio nazionale attraverso i propri Comitati Regionali e Territoriali. Sono circa 4000 le società affiliate con più di 400.000 mila tesserati tra atleti, tecnici, dirigenti e giudici di gara.
La storia delle Nazionali azzurre è ricca di successi. La Nazionale maschile prima e la Nazionale femminile poi sono entrare tra le formazioni più prestigiose dell’élite del volley internazionale collezionando dal 1978 (prima storica medaglia d’argento ai Campionati Europei di Roma) ad oggi medaglie in tutte le più importanti manifestazioni a livello continentale e mondiale.
www.federvolley.it

CHARITYSTARS è la più grande piattaforma internazionale di aste benefiche online che propone in vendita esperienze esclusive e memorabilia unici, legati a Celebrity, Aziende e Collezionisti, sostenendo migliaia di Fondazioni e Organizzazioni Non-Profit a livello mondiale. Dal 2013, anno della sua fondazione, ha raccolto oltre 40 milioni di euro a favore di piccole e grandi Organizzazioni Non-Profit. I donatori possono realizzare il loro sogno, le Celebrity sostenere la causa che sta loro più a cuore, e le Organizzazioni Non-Profit possono concentrarsi sul creare un cambiamento positivo, invece di dedicare tempo prezioso alla raccolta fondi. Al momento, le sedi CharityStars nel mondo sono tre: Milano/Italy - London/UK - New York/USA.
www.charitystars.com