Francesca Piccinini annuncia l'addio al volley giocato

Pubblicato il 20/09/2019
20/09/2019

Francesca Piccinini, icona del volley italiano e mondiale, dice addio alla pallavolo giocata. La schiacciatrice toscana tramite un'anticipazione, dell'intervista rilasciata alla trasmissione tv Verissimo (in onda domani), ha annunciato il suo ritiro. Una decisione che arriva al termine di una carriera lunghissima, conclusasi con la maglia dell'Igor Gorgonzola Novara, vittoriosa nella Champions League 2019. Oltre alla lunghissima serie di titoli ottenuti a livello di club, il nome di Francesca e il suo storico numero 12, restano legati in maniera indissolubile alla maglia azzurra. Per oltre 20 anni Piccinini ha rappresentato l'Italia, contribuendo a scrivere molte delle pagine storiche del volley azzurro, tra le quali spiccano: il trionfo al Mondiale 2002, la vittoria della World Cup 2007 e l'Oro all'Europeo 2009. In totale sono 503 le presenze in azzurro. I numeri, però, non bastano a spiegare quello che Piccinini ha rappresentato per il volley italiano e non solo. Da parte del Presidente Cattaneo, della Fipav e di tutto il mondo della pallavolo, a Francesca va un profondo e sincero grazie per le emozioni che nel corso della sua splendida carriera è riuscita a regalare a tutti gli amanti del nostro sport.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4