Francesca Piccinini dice addio al volley giocato

Pubblicato il 15/04/2021
15/04/2021
In Aggiornamento: 

Francesca Piccinini, icona del volley italiano e mondiale, dice addio alla pallavolo giocata. La schiacciatrice toscana ha annunciato la sua scelta, attraverso un'intervista rilasciata oggi a il Corriere della Sera.
Una decisione che arriva al termine di una carriera lunghissima, conclusasi quest'anno con la maglia dell'Unet E-Work Busto Arsizio. Oltre all'infinita serie di titoli ottenuti a livello di club, il nome di Francesca e il suo storico numero 12, restano legati in maniera indissolubile alla maglia azzurra.
Per oltre 20 anni Piccinini ha rappresentato l'Italia, contribuendo a scrivere tante delle pagine storiche del volley azzurro, tra le quali brillano: il trionfo nel Campionato Mondiale 2002, la vittoria della World Cup 2007 e l'Oro all'Europeo 2009. In totale sono 503 le presenze in azzurro.
I numeri, però, non bastano a spiegare quello che Piccinini ha rappresentato per il volley italiano e non solo. Da parte del Presidente Giuseppe Manfredi, della Fipav e di tutto il mondo della pallavolo, a Francesca va un enorme e sincero GRAZIE per le emozioni che nel corso della sua leggendaria carriera è riuscita a regalare a tutti gli amanti del volley.
 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4