| | | |

Gli azzurri vincono 3-0 contro il Venezuela. Sono secondi nel girone

Pubblicato il 01/08/2021
01/08/2021
In Aggiornamento: 

Tokyo. Grazie al successo per 3-0 contro il Venezuela la Nazionale maschile ha concluso al secondo posto la pool A della fase preliminare del torneo olimpico con 4 vittorie e 11 punti alle spalle della Polonia capolista grazie ai 4 successi, ma 13 punti. Nei quarti di finale in programma martedì 3 agosto ora gli azzurri affronteranno la seconda o la terza della pool B, a seconda di cosa decreterà il sorteggio in programma questa sera al termine dell’ultimo match tra USA e Argentina (entrambe ancora in corsa). Il CT Bengini ha concesso un turno di riposo a Giannelli, Zaytsev e Anzani schierando quindi la diagonale Sbertoli-Vettori, i soliti martelli Juantorena e Michieletto, al centro Galassi e Piano con Colaci libero. Venezuela in campo con Chema in palleggio, Emerson opposto, Valencia e Verdi centrali Fayola e Willner schiacciatori, Mata libero. Primo set più equilibrato di quello che ci si potesse aspettare con gli azzurri in grado di scrollarsi di dosso gli avversari solo nel finale quando sul 22 pari hanno piazzato l’allungo decisivo valso il 25-22 e dunque l’1-0.

Nel secondo Juantorena e compagni hanno sempre controllato la situazione gestendo vantaggi variabili tra il +4 (5-1) e il +9 (18-9, 20-11). In sostanza i ragazzi di Blengini non sono mai stati in difficoltà chiudendo sul 25-15 nonostante qualche sbavatura di troppo al servizio nel parziale.

Terzo set con Lavia in sestetto (già subentrato a Michieletto nel corso della seconda frazione) e ancora Italia ben concentrata sull’obiettivo conclusivo. Alla fine gli azzurri si impongono 25-17 e chiudono la pratica. Ora la testa è già ai quarti di finale, in attesa del sorteggio di questa sera.

GIANLORENZO BLENGINI: “Sapevamo che il match di oggi aveva poco significato in termini di classifica, però era importante dare continuità all’approccio e al modo di stare in campo. Abbiamo dimostrato di rispettare qualsiasi avversario. In generale è stata una buona prova, io vedo una squadra unita, compatta e disponibile. Il nostro è un gruppo che sa di avere, come tutti, delle qualità e dei problemi, però non ci soffermiamo troppo su questo e ognuno cerca di fornire il proprio contributo, dando il massimo per cercare di raggiungere quell’obiettivo che tutti noi vogliamo fortissimamente.”

DANIELE LAVIA: “Tutte le partite dell’Olimpiade sono difficili, ma anche oggi l’abbiamo affrontata bene. In ogni gara abbiamo sempre dato il massimo e questo è l’atteggiamento giusto. Aspettiamo l’esito del sorteggio, sappiamo già che ci aspetterà una grande avversaria”.

MASSIMO COLACI: “Superare il girone era l’obiettivo minimo, abbiamo avuto delle difficoltà, ma chi più chi meno le hanno avute anche le altre squadre. Ci sentiamo sicuramente meglio rispetto a una settimana fa, la squadra è cresciuta. Ci godiamo il passaggio del turno e aspettiamo il prossimo avversario, consapevoli del fatto che chiunque troveremo sarà un’avversaria di assoluto livello. Tante volte tra di noi abbiamo parlato del quarto di finale, in questa gara ti giochi tantissimo. Dipende dal quarto se avrai la possibilità di giocarti una medaglia. Un match da dentro o fuori contro una squadra molto forte, ma in fondo questa è l’Olimpiade ed è giusto che sia così”. 

OSMANY JUANTORENA: “Aspettavamo questo momento da un anno e mezzo, abbiamo fatto quello che potevamo in questo girone, anche se ci dispiace per la prestazione contro la Polonia: non abbiamo espresso il nostro miglior gioco. Aspettiamo l’esito del sorteggio, però, tutti noi sappiamo che sarà una gara complicata. Dovremo viverla con tranquillità, pazienza e dare soprattutto il massimo per passare il turno. Io e tutto il gruppo teniamo tantissimo a quest’Olimpiade, personalmente è molto difficile che arrivi a Parigi 2024, scherzi a parte siamo consapevoli che Brasile, Stati Uniti o Argentina sono avversarie molto complicate. Noi però ci siamo e vogliamo ancora divertirci”.

ITALIA-VENEZUELA: 3-0 (25-22, 25-15, 25-17)
ITALIA: Sbertoli 1, Vettori 7, Juantorena 17, Michieletto 5, Galassi 5, Piano 11, Colaci (L). Kovar, Lavia 10. Ne: Zaytsev, Anzani, Giannelli, All: Blengini 
VENEZUELA: Chema, Emerson 5, Valencia 6, Verdi 3, Fayola 5, Willner 8, Mata (L). Armando, Oramas 1, Maita 5, Fernando. Ne: Canelo, All: Sarti
Arbitri: Casamiquela (ARG), Myoi (JPN)
Durata set: 30’, 25’, 25’
Italia: a 2 bs 13 mv 9 et 21
Venezuela: a 0 bs 11 mv 4 et 19

Risultati gare 1 agosto
Pool A: Polonia – Canada 3-0 (25-15 25-21 25-16)
Pool B: Brasile – Francia 3-2 (25-22 37-39 25-17 21-25, 20-18)
Pool B: ROC – Tunisia 3-0 (25-20 25-22, 25-16)
Pool A: Italia - Venezuela 3-0 (25-22, 25-15, 25-17)
Pool A: Giappone - Iran ore 12.40
Pool B: USA – Argentina ore 14.45

Classifiche parziali
Pool A:
Polonia 4v (13p), Italia 4v (11p), Canada 2v (7p), Giappone 2v (6p), Iran 2v (5p), Venezuela 0v
Pool B: ROC 4v (12p), Brasile 4v (10p), Francia 2v (8p), USA 2v (6p), Argentina 2v (5p), Tunisia 0v (1p)

Formula
Dodici squadre partecipanti divise in due pool da 6. Le prime 4 di ciascuna pool si qualificano per i quarti di finale. La prima di una pool affronta la 4 dell'altra. Le seconde e le terze verranno accoppiate con un sorteggio.

Sorteggio composizione quarti di finale
Si terrà questa sera al termine dell’ultima gara in programma tra USA e Argentina il sorteggio per la composizione degli accoppiamenti dei quarti di finale. Al momento è certa la sfida tra Polonia (1° nel raggruppamento dell’Italia) e Francia (4° nelle pool B). Altro quarto di finale già definito è ROC (1° pool B) contro Canada (4° pool A). Gli azzurri hanno chiuso al secondo posto e dunque saranno sorteggiati contro una tra Brasile (2°pool B) e la vincente tra Stati Uniti e Argentina (chi vince sarà terza nella pool A).

Quarti di Finale – orari di gioco italiani
3 agosto
QF 1: Polonia vs Francia
QF 2: sorteggio A2/A3 vs sorteggio B2/B3
QF3: sorteggio A2/A3 vs sorteggio B2/B3
QF: Canada vs ROC 

Orari di gioco: ore 2, ore 6, ore 10, ore 14.30

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.