Il Premio Milita a Giuseppe Manfredi, Iacopo Volpi, Stefano Cesare e Flavia Barigelli

Publicato il

In un clima di festa, con la partecipazione di tanti personaggi della pallavolo nazionale e regionale, si è svolta stasera la serata conviviale, organizzata dalla Fipav Lazio guidata dal presidente Andrea Burlandi, per la consegna del Premio Milita 2023, storico riconoscimento che da 21 anni viene assegnato alle eccellenze del volley regionale e nazionale.
Premio Milita 2023- A Iacopo Volpi, storica voce della pallavolo, cantore delle gesta della ‘Generazione di Fenomeni’ di Julio Velasco, che oggi, al culmine di una brillante carriera durante la quale non ha mai perso la grande passione per il volley sport che ha praticato in gioventù, è stato nominato direttore di Rai Sport.
Premio Milita Speciale Europeo- Al Presidente della Federazione Italiana Pallavolo Giuseppe Manfredi, che dal 2021 è alla guida di un movimento che in questi anni ha conquistato clamorosi trionfi a livello internazionale, sia con le nazionali maggiori che con le selezioni giovanili. Nel 2023 ha guidato la macchina organizzativa della FIPAV nell’organizzazione dei Campionati Europei di Pal-lavolo Maschile e Femminile 2023 che hanno raccolto entusiasmo e uno straordinario successo di pubblico in tutti i palazzetti che hanno ospitato le partite.
Premio Milita Speciale- A Stefano Cesare il quale di diritto può essere considerato uno dei migliori arbitri del mondo, con alle spalle oltre 600 partite di Serie A con 12 finali scudetto, quattro mondiali, la finale Mondiale del 2003 a Rio de Janeiro, le finali olimpiche di beach volley del 2004 e del 2008, Coppe dei Campioni, Campionati Europei tra cui la recentissima finale femminile, e tanto altro.
Premio Milita Speciale- A Flavia Barigelli atleta romana di sitting volley della società l'Astrolabio2000, che nel 2023 in maglia azzurra ha conquistato il Campionato Europeo, primo successo assoluto italiano nella disciplina, che ha permesso alla nostra nazionale di staccare il pass per le Paralimpiadi di Parigi 2024.

Proprio per rivivere quei giorni, nel corso della serata è stato presentato il trailer del docufilm “Semprexsempre-Noi Italia” , che andrà in onda martedì 19 dicembre in seconda serata su Rai2 (23.30) ed in replica su Rai Sport nei giorni a seguire. Un nuovo appassionante lavoro del regista Mario Maellaro, curato insieme a Iacopo Volpi. Il documentario, realizzato da A.F. Project, con il patrocinio e coproduzione della Federazione Italiana Pallavolo, è il racconto del doppio Campionato Europeo che ha coinvolto ben 9 città italiane, guardandolo dal punto di vista dei protagonisti, delle atlete e degli atleti azzurri, con tanti aneddoti del backstage, delle loro vite private, dei loro trasferimenti e tanto altro, esplorando anche i sentimenti, l’amicizia e la passione.

Numerose le autorità presenti che hanno voluto plaudire al grande impegno della Fipav Lazio nello sviluppo e nella promozione dell’attività di vertice e di base su tutto il territorio. Presenti tra gli altri il vice presidente della Fipav Luciano Cecchi, l’Assessore allo sport, turismo, grandi eventi e moda di Roma Capitale Alessandro Onorato, la presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli, il presidente della Commissione Sport di Roma Capitale Ferdinando Bonessio, Pietro Stabile, capo segreteria dell’Assessore all’ambiente e allo sport della Regione Lazio Elena Palazzo

LE DICHIARAZIONI –
“Grazie per aver pensato a me per questo premio che è condiviso con tutta la Federazione. Mi auguro che il prossimo anno a Roma si svolga il Trofeo delle Regioni, che manca dal 2000, e spero che il Comitato Regionale convinca le istituzioni a sostenere questo grande evento che, nella capitale, avrebbe un sapore diverso per i giovani - ha detto Giuseppe Manfredi, presidente Fipav Nazionale“.

“E’ un anno fantastico per il volley ma anche per l’impiantistica sportiva di Roma , con la riapertura del palazzetto dello sport, oggi casa della Roma Volley femminile e la Luiss che ha finalmente trovato lo spazio che merita. La pallavolo per noi è uno sport fondamentale non solo per i grandi eventi, tanto che siamo vicini a questo sport tutto l’anno - ha detto Alessandro Onorato, Assessore allo sport, turismo, grandi eventi e moda di Roma Capitale – “.

“Grazie alla lungimiranza e alla caparbietà dei massimi dirigenti della Federazione regionale, provinciale e nazionale provinciale, ma anche a tutti i tecnici che nel corso degli anni hanno fatto crescere questa disciplina in maniera esponenziale - ha detto Svetlana Celli, Presidente dell’Assemblea Capitolina – “.

“La prima federazione che abbiamo incontrato in regione appena ci siamo insediati è stata quella della pallavolo, stabilendo subito con il presidente Burlandi un rapporto di collaborazione proficuo che portiamo avanti quasi quotidianamente - ha detto Pietro Stabile, capo segreteria dell’Assessore all’ambiente e allo sport della Regione Lazio Elena Palazzo -".

“Questo è stato un anno davvero importante, perché già riavere il Palazzetto dello Sport a disposizione della pallavolo e dello sport in generale è un traguardo importante - ha detto Luciano Cecchi, vice presidente Fipav Nazionale -“.

“Milita è stato un grande uomo di sport ed è giusto ricordarlo con un premio di questa levatura – ha detto Ferdinando Bonessio, presidente commissione sport di Roma Capitale -".

“Chiudiamo con grande soddisfazione un 2023 ricco di soddisfazioni per il volley regionale- ha raccontato un raggiante Andrea Burlandi, presidente Fipav Lazio, a fine serata -. Abbiamo potuto festeggiare il ritorno in A1 della Roma Femminile e la riapertura del Palazzetto dello Sport. Possiamo andare fieri del successo della nostra rappresentativa femminile al Trofeo delle Regioni e dello scudetto Under 16 Femminile del Volleyrò. Siamo molto soddisfatti della crescita di tutto il movimento e dell’attività svolta dalle nostre società, ed orgogliosi di aver ospitato le semifinali e le finali dell’Europeo maschile, di aver contribuito all’organizzazione di un evento che è stato un successo unanimemente riconosciuto, e di aver riempito ancora una volta il PalaEur di appassionati del nostro meraviglioso sport“.

“Pietro Milita ha insegnato a vivere, non solo a giocare, a tanti giovani amanti della pallavolo, incluso me, quindi ricevere questo premio mi onora e mi commuove - ha detto Iacopo Volpi, direttore di Rai Sport –“.

“Non ho mai pensato di essere il più bravo di tutti e forse è per questo che ho fatto tanta carriera. Ho sempre tenuto uno standard elevato e provato a migliorare stagione dopo stagione, perché in uno sport dinamico come il volley è questo che bisogna fare a mio parere - ha detto l’arbitro internazionale Stefano Cesare – “.

“Vincere l’oro europeo al primo campionato della specialità della storia, giocato in casa tra l’altro, è stato fantastico -. Una vittoria che ci ha qualificato per le Paralimpiadi di Parigi dove andremo per fare del nostro meglio - ha detto Flavia Barigelli, campionessa europea di sitting volley – “.

Credits foto: Morris Paganotti