| | | |

Il viaggio tra le società del Campionato Italiano si ferma a Rovigo e Spotorno

Pubblicato il 26/01/2022
26/01/2022
In Aggiornamento: 

Prosegue con l’8a puntata la nuova rubrica della Federazione Italiana Pallavolo dedicata ai club che stanno prendendo parte al Campionato Italiano per Società 2021-22 di beach volley. La rubrica come noto, ha cadenza settimanale ed è un vero e proprio viaggio attraverso l’Italia, per far conoscere alcune delle realtà sportive più importanti del beach volley nazionale. Questa settimana ci fermiamo a Rovigo e Spotorno (SV). Protagoniste di oggi sono la Noway e il Palabeach Village.

Queste le parole di Marco Raisa, responsabile per il beach volley della Noway di Rovigo: “Nel 2021 abbiamo conquistato il secondo posto nella categoria Gold maschile alle finali del Campionato Italiano per società a Bibione. Quest’anno, invece, abbiamo, iniziato da poco l’attività perché molti degli atleti si sono tesserati da poco. L’obiettivo per questo 2022 è sicuramente quello di essere sempre competitivi e portare il maggior numero di coppie possibile a giocare i vari tornei. Da questa stagione, oltre alla Gold e Silver, c’è anche la categoria Bronze e contiamo di iscrivere delle coppie anche in questa competizione. La Noway - prosegue Marco Raisa - per quanto riguarda la divisione beach volley è ancora una realtà piccola ma in costante crescita, basti pensare che siamo partiti qualche anno fa con 5 iscritti e ora contiamo più di 70 tesserati. Cerchiamo di attirare sempre più atleti giovani ma non è semplice. Da questa stagione, però, abbiamo in organico due nuovi allenatori che provengono dai settori giovanili della pallavolo e anche grazie a loro abbiamo otto nuovi under e prevediamo di averne di più da maggio dopo la conclusione dell’attività indoor.
Prima della pandemia organizzavamo degli open dey gratuiti per i ragazzi di Rovigo e delle città limitrofe in modo tale da farli avvicinare alla pratica del beach volley cercando di coinvolgerli e farli divertire. Ora, invece, stiamo lavorando per creare un vero e proprio settore giovanile con allenatori dedicati che possano seguirli sia durante gli allenamenti che nel weekend per le varie gare.
Il responsabile della società di Rovigo prosegue parlando della composizione dello staff all’interno del Club: “Attualmente sono due gli allenatori coinvolti nel progetto tecnico. Andrea Azzolini segue gli atleti che fanno parte degli intermedi femminili e maschili, mentre Davide Bottaro segue coloro che fanno parte della base maschile e femminile. Poi ci sono io, che in qualità di responsabile del beach volley, coordino tutta l’attività e i corsi che abbiamo in essere. Svolgiamo la quasi totalità della nostra attività presso il Circolo Don Bosco di Rovigo, dove abbiamo quattro campi da beach volley che possono essere usati tutto l’anno. Nella stagione estiva, inoltre, per l’attività legata agli eventi e tornei estivi ci spostiamo al Bagno Perla a Rosolina Mare”.

Queste, invece, le parole di Andrea Gigante, gestore, responsabile e tecnico della società ligure Palabeach Village di Spotorno: “Il Palabeach Village fa attività di beach volley da dieci anni e all’epoca è stato uno dei pochi impianti al chiuso ad avere quattro grandi campi in una struttura in legno molto bella, sempre molto apprezzata ogni qual volta organizziamo degli eventi. Quando il Palabeach Village è nato, il beach volley non era uno sport molto conosciuto e praticato in Italia e soprattutto era uno sport molto amatoriale. Noi ormai sono sei anni che abbiamo preso in mano questo progetto, inserendo dei veri e propri corsi con gruppi di vari livelli, dagli amatori agli agonisti. Siamo diventati una società in tutto e per tutto, abbiamo ragazzi che partecipano ai campionati nazionali e che vanno in giro per i vari tornei e di questo ne siamo molto orgogliosi. Alle finali di Bibione della passata stagione ci siamo classificati al 3° posto nella categoria Gold Maschile con la coppia formata da Siccardi-Tascone - prosegue Gigante - quest’anno ci siamo presentati al Campionato Italiano per Società 2021-22 con grande gioia e con grande partecipazione. Molti dei nostri ragazzi sono rimasti favorevolmente colpiti dalla manifestazione. Cercheremo di presentarci alle finali con più coppie rispetto allo scorso anno”.
Il responsabile della società ligure spiega l’importanza del settore giovanile: “Negli ultimi anni a livello giovanile stiamo andando molto bene, abbiamo vinto lo scudetto Under 16, ci siamo piazzati al secondo posto nel Campionato Italiano Under 20 perdendo in finale contro il Club Italia, questo a testimonianza che siamo molto vigili sulla crescita del nostro settore giovanile. Siamo strutturati a fare dei corsi base che sono divisi per livello: amatori, intermedi e agonisti. Il corso giovanile viene seguito un po’ in maniera distaccata perché i nostri giovani vengono per il 70% dal mondo della pallavolo, quindi non parliamo di nostri tesserati. I ragazzi infatti, finita l’attività indoor vengono ad allenarsi con noi per poi presentarsi alle varie tappe dei campionati nazionali con il Palabeach Village. Il nostro settore giovanile registra buoni numeri anche con atleti che non giocano a pallavolo. Quattro volte a settimana abbiamo strutturato dei corsi ad hoc mirati ai gruppi under. Il nostro obiettivo chiaramente è quello di farli crescere sempre più. Uno dei nostri progetti più importanti a breve termine - sottolinea Andrea Gigante - è sicuramente cercare, tramite il Comune, una collaborazione con le scuole del nostro territorio, con lo scopo di far avvicinare sempre più giovani al beach volley. Noi ogni anno ad inizio corsi organizziamo degli Open-Day dedicati. Per l’anno che viene invece, puntiamo moltissimo nel cercare di allargare le fasce d’orario, sia dopo pranzo, che la mattina, con lo scopo di trovare un accordo/collaborazione per portare le scuole nel nostro palazzetto. La settimana prossima appunto, abbiamo un incontro con il Comune per presentare progetti di questo tipo, con la speranza di trovare un accordo il più velocemente possibile. La collaborazione con le scuole è un fattore di fondamentale importanza, anche perché i ragazzi una volta che toccano la sabbia non la lasciano più. Il difficile è solo portarli al palazzetto e far provare loro questo meraviglioso sport. La nostra sede è il Palabeach Village di Spotorno, dove abbiamo quattro campi al chiuso veramente molto grandi e belli. Ogni campo ha il suo spazio sufficiente anche per essere a norma per manifestazioni nazionali. Questo fine settimana organizziamo la tappa del Campionato Italiano per Società, il nostro intento è quello di pianificare un appuntamento al mese. Il nostro sogno - conclude il responsabile tecnico del Palabeach Village - è quello di riuscire a portare il settore giovanile ad avere dei numeri più alti e di conseguenza presentare quante più coppie possibili di ogni categoria alle tappe del Campionato Italiano Assoluto. Vogliamo alzare il livello generico e portare gli atleti a fare dei buoni risultati a livello nazionale. Abbiamo aumentato il livello dei corsi e i risultati si stanno vedendo. Questo è sempre stato il nostro sogno”.

Scheda società:
Nome: Noway
Anno di fondazione: 2015
Sede: Viale Guglielmo Marconi 5, 45100 Rovigo RO
Titolari: Silvio Folchini, Manuel Tosatti, Gianluca Nardi
Responsabile beach volley: Marco Raisa
Sito web: https://www.nowaysport.it/
Facebook: https://www.facebook.com/nowaybeachvolley  
Instagram: https://www.instagram.com/nowaybeachvolley/ 

Scheda società
Nome: Palabeach Village
Anno di fondazione: 2010
Sedi: Palabeach Village Spotorno, Via Serra 41 Spotorno (SV)
Presidente: Riccardo Zappaterra
Gestori/Allenatori: Andrea Gigante e Francesco Furfaro
Allenatore: Nicolò Siccardi
Facebook: https://www.facebook.com/PalaBeachSpotorno
Instagram: https://www.instagram.com/palabeachspotorno/
Sito web: https://palabeachvillage.com

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.