| | | |

Mondiale Femminile: poker azzurro, l'Italia piega 3-0 il Kenya

Pubblicato il 29/09/2022
29/09/2022
In Aggiornamento: 

Arnhem. Quarta vittoria consecutiva per la nazionale italiana femminile, che questa sera ha battuto agilmente il Kenya 3-0 (25-15, 25-23, 25-17). Le ragazze di Davide Mazzanti non hanno avuto problemi a superare la formazione africana, confermandosi al comando della pool A a punteggio pieno con 4 successi e 12 punti. Domenica 2 ottobre le campionesse d'Europa chiuderanno la prima fase iridata con il big-match del girone, ovvero la sfida alle padrone di casa dell'Olanda (ore 16 diretta Rai 2 e Sky Sport 1).

Mazzanti ha operato diversi cambi nella formazione iniziale, dentro Nwakalor per Egonu, Bonifacio per Danesi e Pietrini per Bosetti. Confermate Orro al palleggio, Sylla in banda, Chirichella al centro e De Gennaro libero. Per Sara Bonifacio si è trattato dell'esordio in campo mondiale, così come per Eleonora Fersino, schierata da schiacciatrice per il giro in ricezione. 
Il primo set ha subito preso la strada dell'Italia, mentre le avversarie hanno perso terreno (11-7). Pietrini e compagne hanno tenuto in mano il pallino del gioco e il Kenya, nonostante alcune buone cose, non è riuscito a reggere il ritmo azzurro (16-11). Le fasi successive hanno confermato la superiorità della squadra italiana, brava a chiudere velocemente il parziale (25-15).
Nel secondo set le keniane si sono dimostrate subito più in palla e l'Italia ha fatto fatica a prendere il largo (14-13). Sylla ha più volte tentato di piazzare il parziale decisivo, ma l'opposto Kiprono ha permesso alle compagne di restare a contatto (22-19). Nel finale le africane hanno anche trovato la parità (23-23), ma a sistemare le cose c'ha pensato l'uno-due di Nwakalor (25-23). 
La terza frazione ha visto le due squadre rimanere in equilibrio fin sul (13-12), poi le ragazze di Mazzanti sono riuscite ad allungare (16-12). Una volta avanti Sylla e compagne non hanno più rallentato e le azzurre hanno portato a casa la quarta vittoria consecutiva iridata con il punteggio di (25-17).

DAVIDE MAZZANTI: “Questa sera è stata una partita dove volevamo essere più fluidi in cambio palla e ci siamo riusciti, sicuramente in fase di break point potevamo fare ancora meglio. Ci serviva un match del genere per approcciare al meglio quello che sarà l’ultimo impegno del girone. Contro l’Olanda mi aspetto sicuramente una bella sfida che ci metterà in temperatura per il proseguo del Mondiale, considerando anche il fatto che ci sarà un palazzetto pieno di tifosi olandesi.
Giocheremo contro una squadra molto organizzata e con giocatrici d’altissimo livello, ci sono tutti gli ingredienti per preparare al meglio la mia squadra. Sicuramente Anne Buijs è da sempre il punto di riferimento per questa squadra, lo è stata anche durante la qualificazione olimpica. Ci sarà poi anche Nika Daalderop, altra attaccante di altissimo livello che sarà da tenere sotto controllo, in più rispetto alla VNL è rientrata Celeste Plak che ha recuperato un buon stato di forma. Sicuramente dovremmo prestare molta attenzione a queste tre atlete, però, la cosa più importante sarà riuscire a giocare al nostro livello, perché sono convinto che sia il modo migliore per approcciare la seconda settimana del Mondiale”. 

ELEONORA FERSINO: "Sono molto contenta per l'esordio, all'inizio l'adrenalina e l'emozione si è fatta sentire, mi sono goduta comunque al 100 per cento il momento, soprattutto grazie alle mie compagne. Oggi non è stata una partita semplice, ma eravamo pronte a dover lottare. Il Kenya ha difeso e battuto, però, noi siamo rimaste sempre sul pezzo, senza mai calare il livello dell'attenzione. Domenica contro l'Olanda ci aspetterà una partita molto difficile, loro potranno contare sul tifo e sull'atmosfera, noi però vogliamo ottenere 5 vittorie e chiudere nel migliore dei modi il girone.
Io sto vivendo questo mondiale cercando di godermelo al massimo e sfruttare ogni momento, o ogni piccola occasione che mi viene concessa, è davvero una gran bella esperienza." 

SYLVIA NWAKALOR: "Sono molto felice, oggi non è stata una partita semplice, il Kenya si è espresso in tutti i fondamentali con molta aggressività. Noi siamo state brave a rimanere lucide, mantenendo sempre alto il livello d'attenzione.
Per me è sempre una grandissima emozione indossare la maglia azzurra, sia che venga schierata titolare, sia a partita in corso. Certo oggi sono ancora più contenta perché ho avuto tanto spazio e ho potuto aiutare le mie compagne.
In questo Mondiale abbiamo capito che nessuna avversaria va sottovalutata, tutte le squadre hanno delle qualità particolari. Questo discorso a maggior ragione vale per l'Olanda, giocherà in casa e potrà contare sul proprio pubblico, noi dovremo essere brave a trarre energia positiva e sfruttare questa atmosfera a nostro favore.
Contro l'Olanda bisognerà fare particolare attenzione al loro muro, perché possono contare su giocatrici con delle ottime doti fisiche, anche se il nostro attacco ha tutte le armi per metterle in difficoltà". 

IL TABELLINO
ITALIA - KENYA 3-0 (25-15, 25-23, 25-17)

ITALIA: Orro 5, Pietrini 14, Chirichella 10, Nwakalor 10, Sylla 10, Bonifacio 6, De Gennaro  (L). Lubian, Fersino. N.e: Malinov, Gennari, Danesi, C.Bosetti, Egonu. All. Mazzanti
KENYA: Misoki 1, Oluoch 8, Barasa 7, Kiprono 16, Murambi 1, Emaniman 7, Agripina (L). Makuto, Kiitha. N.e: Kilabat,  Mercy, Kaei, Mukuvilani, Sande. All. De Moura
Arbitri: Simic (SRB) e Ozbar(TUR).
Durata Set: 20', 25', 21'.  
Italia: 4 a, 7 bs, 8 mv, 18 et.
Kenya: 3 a, 10 bs, 6 mv, 23 et.

La GALLERY (QUI)

Le INTERVISTE
Davide Mazzanti

Sylvia Nwakalor

Eleonora Fersino

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.