| | | |

Mondiali juniores: Le azzurrine vicine alle semifinali, 3-1 agli Usa

Pubblicato il 28/07/2011
28/07/2011
Lima. L’Italia batte 3-1 (25-23, 25-18, 21-25, 25-20) anche gli Stati Uniti e con 6 punti in classifica nella pool E fa un ulteriore, importantissimo,  passo in avanti verso la conquista di uno dei due posti che garantiscono l’accesso alle semifinali dei Campionati del Mondo Juniores in corso di svolgimento in Perù. Quella di oggi è stata una gara estremamente tattica con le due formazioni che sono state a stretto contatto per lunghii tratti. Le azzurrine però sono state brave a giocare con pazienza senza mai avere fretta di chiudere il match. Mencarelli, che ruotato molto le sue giocatrici, ha effettuato un cambio nella formazione di partenza schierando Baggi schiacciatrice al posto di Scarabelli tenuta precauzionalmente a riposo per un fastidio al ginocchio sinistro. Il primo set è stato equilibrato con le due squadre sempre a contatto; le azzurrine sono riuscite ad accumulare un vantaggio massimo di 4 punti (19-15), ma le statunitensi non hanno mollato riuscendo a impattare la gara sul 23-23, ma proprio nelle fasi finali è arrivato il break decisivo che ha permesso alle ragazze di Mencarelli di chiudere 25-23.
Nel secondo parziale l’Italia ha continuato a comandare la gara, mantenendo un vantaggio di cinque punti per lunghi tratti  e piazzando l’allungo con il quale ha vinto anche il secondo set con il punteggio di 25-18.
Nel terzo le cose sono un po’ cambiate, le nordamericane hanno giocato meglio, a quel punto il ct  ha mischiato le carte inserendo  Vietti e Bianchini per Camera e Diouf, ma i cambi non hanno sortito l’effetto sperato con le statunitensi che hanno vinto il parziale 25-21.
La quarta e ultima frazione ha avuto un andamento simile al secondo con le azzurrine che hanno  accumulato un vantaggio anche di cinque lunghezze durante il set, cosa che gli ha permesso di poi vincere set e partita 25-20. Domani ultimo match contro la Repubblica Dominicana alle 18.15 locali, 1.15 italiane.
CAMERA: “Anche oggi è stata dura, loro sono ottime giocatrici, dopo il Brasile sono sicuramente le più forti che abbiamo incontrato. Noi, però, avevamo preparato molto bene questa partita. Credo che questa sia la vittoria di tutti. Oggi abbiamo fatto un altro passo in avanti”.
ZARDO: “Arrivate a questo punto tutte le gare sono estremamente complicate; la chiave della gara è stata la nostra tranquillità, siamo state brave a gestire i momenti più difficili del match e questo atteggiamento ha pagato”.
MENCARELLI: “Tecnicamente la partita non è stata bellissima, ma la posta in palio era alta. Credo che l’emozione abbia condizionato il match. Credo che a fare la differenza sia stata la nostra organizzazione  che in alcuni momenti ci ha permesso di prendere dei piccoli vantaggi che poi abbiamo saputo mantenere”.

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.