Progetto regioni: "Metti in gioco il tuo talento" ha fatto tappa in Puglia

Pubblicato il 19/04/2019
19/04/2019

Più di 50 giovani atlete pugliesi nate tra il 2004 e il 2006 hanno partecipato al progetto regioni "metti in gioco il tuo talento tenutosi a Castellana Grotte, presso la palestra dell'Istituto Consoli-Pinto (CasaMater), lunedì 15 aprile. Il progetto in questione consiste in un attività di qualificazione nazionale attraverso la quale il settore squadre nazionali pone le basi per il reclutamento di giovani pallavoliste che possano rientrare nei progetti federali, così come accade per i processi selettivi nel settore maschile. 

Alla presenza dei tecnici del settore nazionali Luca Pieragnoli, Pasquale D'Aniello, Domenico Chiovini e Maurizio Garozzo e del CQR, le atlete hanno svolto una seduta di allenamento di fronte al numeroso pubblico presente nell'impianto scolastico castellanese. Un giro d'Italia, quello portato avanti da Pieragnoli, che tende a scoprire i talenti del territorio e, nella fattispecie, a formare il gruppo della nazionale U16 che parteciperà nel mese di luglio ai campionati europei. La Puglia, penultima regione di questo giro d'Italia, precede la Sicilia regione che chiuderà questo speciale tour e che ospiterà anche lo stage nazionale conclusivo dal quale uscirà il gruppo di azzurrine. A raccontare l'esperienza pugliese è stato Luca Pieragnoli, responsabile dei processi selettivi al femminile per la Federazione Italiana Pallavolo: "La Puglia è una regione in grande evoluzione con grande entusiasmo perchè è quello che abbiamo vissuto in palestra. Abbiamo avuto un'entusiasmante risposta dalle ragazze su quello che è il loro talento, per questo abbiamo chiamato questo percorso "Metti in gioco il tuo talento". SIamo convinti che le ragazze possano giocare una pallavolo che assomigli alla pallavolo dei grandi e ne abbiamo avuto conferma, merito della struttura regionale e delle società. Abbiamo una grandissima generazione pallavolisticamente parlando. Si sta evidenziando un gruppo di ragazze di grande qualità dai parametri importanti dal punto di vista fisico e tecnico. Stiamo cercando di andare verso il territorio, più si stringe l'anello tra territorio e squadre nazionali e più avremo risultati in termini di crescita. L'entusiasmo generato dalla nazionale seniore di Davide Mazzanti ha creato intorno a se un importante entusiasmo nelle nazionali giovanili. La nazionale U16, che uscirà da questo gruppo di età, giocherà l'Europeo a luglio a Trieste, la juniores e la pre juniores saranno impegnate nel mondiale. Andiamo avanti ora in questo tour proseguendo con l'ultima regione da visionare la Sicilia dove avremo anche uno stage nazionale e da li tireremo le somme per creare un gruppo di ragazze che formeranno la nazionale U16. Questa generazione sta dimostrando nei numeri e nei contenuti un grandissimo valore".

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4