Race For The Cure, 75mila cuori rosa in marcia per la prevenzione

Pubblicato il 19/05/2019
19/05/2019

Nonostante la pioggia, a tratti incessante, la Race For The Cure ha fatto registrare un nuovo record di presenze. Nei 4 giorni dedicati a salute, prevenzione e sport, il Circo Massimo ha accolto migliaia di donne, uomini e giovani che hanno colorato il weekend romano celebrando il legame, sempre più solido, tra Susan G. Komen e Fipav. Insieme per la prevenzione medica e per la sana pratica sportiva promossa nel Villaggio del Volley S3 allestito nel cuore del Circo Massimo. Ogni giorno il personale Fipav guidato da Andrea “Lucky” Lucchetta, ha fatto schiacciare migliaia di giovanissimi declinando la S di salute con quella di sport e sorriso. Un successo che la pioggia non ha potuto frenare anche in occasione dalla celebre e spettacolare Race conclusiva (5 km) a cui hanno preso parte oltre 75mila donne e uomini di tutte le età. “Lo sport è da sempre un alleato prezioso della Salute – ha dichiarato Alberto Rabiti, Segretario Generale della Fipav – e la Fipav è fiera di poter contribuire con il Volley S3 alla riuscita di una manifestazione che coinvolge centinaia di migliaia di persone ogni anno. La pallavolo, sport in rosa per eccellenza, deve fungere anche da strumento di sensibilizzazione per tutte le ragazze, soprattutto le più giovani, che attraverso continui ed attenti screening medici, possono sconfiggere preventivamente quel mostro chiamato cancro”.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4