Sit2Play, tutto pronto ad Assisi per il torneo dell’inclusione e del divertimento

Pubblicato il 26/05/2019
26/05/2019

Mancano poche ore e poi sarà tempo di Sit2Play ad Assisi. Martedì 28 e mercoledì 29 maggio, la splendida e celebre località umbra, ospiterà il torneo italiano del progetto “Sit2Play – Inclusive Sitting Volley: uno strumento per cambiare la percezione della disabilità” (Co-finanziato dal programma Erasmus+) al PalaSir di Santa Maria degli Angeli. I ragazzi delle scuole italiane che hanno aderito al progetto si ritroveranno in campo per provare la divertente pratica del sitting volley e promuovere il principio dell’inclusione sociale. Lazio (Istituto Calamandrei e Ipesoa Artusi), Abruzzo (Liceo Statale Gonzaga), Emilia Romagna (Scienze Motorie dell’IIS Archimede), Umbria (IIS Cavour Marconi Pascal) e Molise (Istituto Tecnico Marconi) saranno le regioni rappresentate nella due giorni di Assisi che decreterà un vincitore che poi, a novembre, rappresenterà l’Italia nella fase europea del torneo che vedrà affrontarsi le selezioni vincitrici di ciascun evento nazionale. Ogni squadra sarà composta da 12 giocatori, donne e uomini, di cui almeno tre disabili. Inoltre, almeno due giocatori disabili e due ragazze dovranno essere sempre presenti in campo nel corso dei match. Il torneo sarà strutturato in una fase a gironi seguita da semifinali e finali. Ogni girone sarà composto da tre rappresentative (Girone A: Lazio, Umbria e Emilia Romagna – Girone B: Lazio 2, Abruzzo e Molise). Di seguito il programma completo della due giorni italiana dedicata al progetto europeo Sit2Play

Martedì 28 maggio

h. 11:30, Lazio – Umbria (Girone A) / Lazio2-Abruzzo (Girone B)

h. 16.00, Lazio – Emilia Romagna (Girone A) / Lazio2-Molise (Girone B)

h. 18.00, Emilia Romagna – Umbria (Girone A) / Molise-Abruzzo (Girone B)

h. 21:00 – Compilazione questionari da parte degli alunni/atleti

h. 21.15 – Incontro con i docenti delle scuole con Il C.T. della squadra nazionale italiana maschile, Emanuele Fracascia

Mercoledì 29 maggio

h. 9.00 semifinali

h. 10:30, finale 5°-6° e finale 3°-4° posto

h. 12:00 finale 1°-2° posto

h. 13:00 premiazioni

Promuovere i principi fondamentali dell’inclusione sociale attraverso una pratica sportiva sana e piacevole sarà l’obiettivo principale di un evento di due giorni interamente dedicato al primo progetto di sitting volley rivolto alle scuole su scala europea. Il progetto, promosso dalla Federazione Italiana Pallavolo, è realizzato grazie alla collaborazione di 7 organizzazioni partner provenienti da 6 diversi Paesi (Ministero bulgaro della gioventù e dello sport, Paravolley Europa, Comitato Paralimpico italiano, Associazione sportiva finlandese di persone con disabilità, Pallavolo estone Federazione, Federazione di pallavolo della Slovenia e Federazione turca di pallavolo).

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4