| | | |

Pallavolo Comunicato Club Italia CRAI del 19 febbraio 2022

Pubblicato il 19/02/2022
19/02/2022
PALLAVOLO COMUNICATO CLUB ITALIA CRAI DEL 19 febbraio 2022 a cura dell’ufficio stampa Fipav

 

Serie A2F: le azzurrine superano al tie-break la capolista Talmassons

 

Un bel Club Italia CRAI, nella 20ª giornata del Campionato vivo Serie A2, supera per 3-2 (25-23, 25-17, 10-25, 19-25, 19-17) la Cda Talmassons. Questo il verdetto uscito dal campo del Palazzetto del Centro Federale Pavesi di Milano al termine di quasi due ore di partita. Una vittoria che ha visto le azzurrine protagoniste di picchi di altissimo livello alternati a momenti di confusione, ma che sicuramente dà morale e rompe il trend negativo che si è registrato nelle ultime partite.

Tra le curiosità di giornata l’esordio sulla panchina del Club Italia CRAI di Michele Fanni in qualità di primo allenatore. Il tecnico, impegnato solitamente come assistente allenatore, oggi ha sostituito Marco Mencarelli che, nei giorni scorsi, è risultato positivo al Covid-19 insieme a un altro componente dello staff e a tre atlete.

Le azzurrine torneranno in campo mercoledì 23 febbraio alle 18.30 a Vicenza per il recupero della 10ª giornata del Campionato vivo Serie A2 contro le padrone di casa dell’Anthea.

 

CRONACA – Per questo match coach Michele Fanni schiera il sestetto composto da Nervini, Gannar, Pelloia, Ituma, Marconato, Despaigne e il libero Ribechi. Il tecnico Leonardo Barbieri risponde facendo scendere in campo Nicolini, Grigolo, Bovo, Obossa, Conceicao, Cogliandro e il libero Maggipinto.

Parte forte Talmassons che si porta sul +3 (0-3). Pronta la reazione delle azzurrine che sfruttando un buon turno in battuta di Gannar (per lei anche un ace) pizzano il break che vale il primo vantaggio (5-3). Talmassons ricomincia a macinare i punti, ristabilisce la parità (6-6) e sorpassano (6-8). Il Club Italia CRAI con un buon gioco corale non lascia spazio alle avversarie e il match prosegue sostanzialmente in equilibrio (18-18) con le giovani della formazione federale in grado di mettere in difficoltà la capolista in più di un’occasione. Nel finale sono proprio le azzurrine a trovare il vantaggio decisivo (20-18) e a conquistare la prima frazione (25-23).

E’ il Club Italia CRAI a prendere l’iniziativa in avvio di secondo set: un’ottima intesa permette a Pelloia e compagne di portarsi in vantaggio (5-1) e di mantenere le avversarie a distanza (11-7). Le azzurrine continuano a macinare buon gioco e punti: un ace di Ituma vale il +6 (18-12) e induce coach Barbieri al time out. Al rientro in campo l’inerzia del match non cambia: Nervini e Marconato a segno e il vantaggio raggiunge il +9 (21-12). Nel finale le azzurrine amministrano agevolmente e chiudono a proprio favore anche il secondo set (25-17).

Talmassons cambia il sestetto in campo (dentro Panucci e Dalla Rosa, fuori Grigolo e Conceicao) e centra una partenza fulminea nella terza frazione (0-7). Le azzurrine non riescono a ritrovare il filo del discorso e il set procede a senso unico. Talmassons continua a macinare punti (4-16) e chiude agevolmente (10-25).

Avvio decisamente più equilibrato nella quarta frazione (3-3). Sono le azzurrine a prendere l’iniziativa e a trovare il primo vantaggio (8-4). Il time out chiamato da coach Barbieri rimette in marcia le ospiti che riescono a riagguantare la parità (10-10) e a operare il sorpasso (11-14). Il Club Italia CRAI mantiene il passo (13-14), ma non riesce a completare l’impresa per ristabilire l’equilibrio. Le ospiti allungano nuovamente (14-18), amministrano (18-20) e chiudono a proprio favore il set (19-25) portando la partita al tie-break.

Serratissimo il ritmo della quinta frazione con le due formazioni che procedono punto a punto (9-9). Ituma a segno e un ace di Pelloia valgono il primo vantaggio del Club Italia CRAI (11-9). Il time out chiamato da coach Barbieri non dà l’effetto sperato e le azzurrine arrivano al set point con un nuovo ace di Pelloia (14-9). Le giovani della formazione federale si disuniscono e Talmassons ne approfitta per recuperare lo svantaggio (14-14) e si va ai vantaggi. Con tenacia le azzurrine mantengono la concentrazione e conquistano set e partita (19-17).

 

MICHELE FANNI: “Al di là del risultato, vincere fa sempre piacere e dà morale, sono molto contento per la partita di oggi. Veniamo fuori da un periodo complicato, non solo a causa del Covid. E’ stato un periodo difficile sia da un punto di vista fisico e mentale, siamo in difficoltà. Troppo spesso nelle ultime partite scendevamo in campo contro noi stessi piuttosto che contro gli avversari. Oggi, invece, siamo scesi in campo giocando contro gli avversari, contro la prima in classifica. Siamo stati molto bravi nei primi due set, hanno cambiato loro nel terzo e noi ci abbiamo impegnato un po’ per capire come reagire. Nella quarta frazione siamo partiti con il piede giusto, poi ci siamo complicati la partita. Nel quinto set siamo rimasti lì punto a punto. E questo è uno degli aspetti che mi fa maggiormente piacere. L’esperienza che abbiamo noi rispetto alle avversarie è abissale. E giocare una partita così punto a punto, arrivare al tie-break punto a punto, significa per le ragazze aver fatto un’esperienza grandissima. Sono pochi punti ma importantissimi. Questa situazione molto difficilmente si può riprodurre durante l’anno, soprattutto in allenamento e quindi ha un valore grandissimo. E’ normale che nelle nostre prestazioni convivano alti e bassi. Guardiamo che gli alti siano molto elevati e pian piano cerchiamo di migliorare il livello delle cose che non vanno. Non possiamo pensare di essere costanti. Si sono viste delle belle cose e sono contento di quello che abbiamo fatto in campo oggi”.

 

CLUB ITALIA CRAI-CDA TALMASSONS 3-2 (25-23, 25-17, 10-25, 19-25, 19-17)

CLUB ITALIA CRAI: Nervini 15, Gannar 11, Pelloia 7, Ituma 26, Marconato 9, Despaigne 6; Ribechi (L), Giuliani 1, Esposito 3, Acciarri. Ne: Vighetto, Micheletti. All. Fanni.

TALMASSONS: Nicolini 5, Grigolo 7, Bovo 8, Obossa 23, Conceicao 3, Cogliandro 11; Maggipinto (L), Panucci 7, Dalla Rosa 6, Marchi, Cantamessa 1, Pagotto. Ne: Ponte (L). All. Barbieri.

ARBITRI: David Kronaj e Marco Pernpruner.

DURATA SET: 24’, 21’, 19’, 24’, 22’

CLUB ITALIA CRAI: 8 a, 13 bs, 16 mv, 36 et.

TALMASSONS: 2 a, 9 bs, 11 mv, 20 et.

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.