Pallavolo Comunicato Club Italia CRAI del 3 novembre 2019

Pubblicato il 03/11/2019
03/11/2019
PALLAVOLO COMUNICATO CLUB ITALIA CRAI DEL 3 novembre 2019 a cura dell’ufficio stampa Fipav


Serie A2 Femminile: il Club Italia CRAI sfiora la rimonta a Soverato

E’ agrodolce la sesta giornata del Girone A del Campionato di A2 per il Club Italia CRAI che cede 3-1 (25-18, 25-21, 22-25, 25-22) in trasferta con il Volley Soverato. 
Le prime due frazione di gioco vedono le azzurrine troppo contratte subire il gioco e il ritmo partita delle padrone di casa. Nel terzo set reazione di orgoglio delle giovani della formazione federale che riaprono il match e per un soffio non riescono a condurre la gara al quinto set. 
Per l’avvio di gara il tecnico federale Massimo Bellano si affida alla diagonale Pelloia-Frosini, alle centrali Kone e Nwakalor, alle schiacciatrici Populini e Gardini e al libero Panetoni. Il sestetto iniziale del Volley Soverato scelto da coach Bruno Napolitano è composto da Bortoli, Mason, Caneva, Botarelli, Chausheva e Repice a cui si aggiunge il libero Gibertini.
La settima giornata vedrà le azzurrine impegnate ancora in trasferta: il 10 novembre il Club Italia CRAI sarà ospite dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo.
CRONACA – Parte subito forte Soverato che si porta in vantaggio (8-4) e induce coach Bellano a chiamare time out. Lo stop al gioco rimette parzialmente ordine alla manovra azzurrina e le ragazze del Club Italia CRAI ricominciano a macinare punti ma non basta per ricucire lo strappo (18-11). Le padrone di casa aumentano il ritmo e la reazione azzurrina è insufficiente ad arginare l’avanza di Soverato che fa suo il primo set (25-18).
Decisamente più equilibrato l’avvio di seconda frazione che vede le due formazioni procedere punto a punto (6-6). E’ del Club Italia CRAI il primo allungo: due ace consecutivi di Nwakalor e un bell’attacco da seconda linea di Populini permettono alle azzurrine di spingersi sul +4 (6-10). Pronta la reazione di Soverato che si riavvicina (9-11), pareggia i conti (12-12), sorpassa (14-12) e non lascia più libertà di manovra alle ospiti. Le azzurrine subiscono il ritmo imposto dalle avversarie e cedono anche la seconda frazione alle padrone di casa (25-21).
Nel terzo set sono le ragazze di Soverato a prendere in mano le redini del gioco (6-3). Il time out chiamato da coach Bellano permette alle azzurrine di ritrovare efficacia di manovra e Populini e Monza ricuciono lo strappo (8-7). Gardini ristabilisce la parità sul 10-10 e la formazione federale può accelerare con decisione: un ace di Populini fissa lo score sul 14-18. Un break di Soverato ristabilisce l’equilibrio (18-18) ma la caparbietà delle azzurrine viene premiata: il Club Italia CRAI vince il terzo set (22-25) e riapre la partita.
E’ l’equilibrio a caratterizzare per un lungo tratto la quarta frazione (14-14) con le due formazioni che sostanzialmente si equivalgono. E’ a firma azzurrina il primo tentativo di allungo del set (14-16). Il time out chiamato da coach Napolitano ferma l’avanzata ospite e Soverato ristabilisce la parità (19-19). Nel concitato finale le due formazioni si sfidano a viso aperto e il Club Italia CRAI manca di un soffio il sorpasso decisivo che avrebbe portato al tie break: Soverato vince il quarto set (25-22) e si aggiudica i 3 punti in palio.
MASSIMO BELLANO: “Questa sera la qualità della partita non è stata complessivamente buona. Nel terzo e nel quarto set abbiamo migliorato il rendimento a muro e la gestione del cambiopalla, ma non è stato sufficiente. Certo è che anche questo match è un’importante occasione di crescita per le ragazze che devono imparare a misurarsi anche in situazioni più complicate. Sicuramente nelle prossime partite dobbiamo mettere maggiore qualità in campo. Mi piacerebbe inoltre vedere un approccio con più carattere, alcune ragazze hanno espresso maggiore personalità già questa, sera ma devono farlo tutte. Inoltre occorre migliorare la lettura delle diverse situazioni di gioco e trovare maggiore continuità”.

VOLLEY SOVERATO-CLUB ITALIA CRAI 3-1 (25-18, 25-21, 22-25, 25-22)
VOLLEY SOVERATO: Bortoli 3, Mason 21, Caneva 8, Botarelli 14, Chausheva 11, Repice 6; Gibertini (L), Miceli, Riparbelli. Ne: Quarchioni, Muscetti. All. Napolitano.
CLUB ITALIA CRAI: Pelloia 1, Populini 15, Kone 4, Frosini, Gardini 11, Nwakalor 8; Panetoni (L), Bassi 1, Sormani, Monza 3, Marconato, Ituma 11. Ne: Graziani, Trampus. All. Bellano.
ARBITRI: Ciaccio e Pecoraro.
DURATA SET: 23’, 24’, 26’, 27’.
VOLLEY SOVERATO: 2 a, 12 bs, 10 mv, 34 et.
CLUB ITALIA CRAI: 3 a, 13 bs, 6 mv, 33 et.


Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4