| | | |

Pallavolo Comunicato del 30 luglio 2022

Pubblicato il 30/07/2022
30/07/2022
PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 30 luglio 2022 a cura dell’ufficio stampa Fipav

 

EYOF: due ori per le Nazionali azzurre

Doppio trionfo oggi pomeriggio all’European Youth Olympic Festival (EYOF), a Banská Bystrica in Slovacchia, dove le due Nazionali azzurre hanno entrambe conquistato la medaglia d’oro. La Nazionale Under 20 maschile ha battuto 3-0 (25-20, 25-21, 25-23) la Bulgaria. La Nazionale Under 19 femminile ha superato 3-1 (25-12, 27-25, 20-25, 25-21) la Turchia

Gli azzurrini superano 3-0 la Bulgaria

La Nazionale Under 20 maschile conquista la medaglia d’oro alla 16ª edizione dell’European Youth Olympic Festival (EYOF) a Banská Bystrica in Slovacchia.

Oggi pomeriggio, alla Volleyball Hall Zvolen, gli azzurrini in finale hanno battuto 3-0 (25-20, 25-21, 25-23) la Bulgaria, come avvenuto già nella fase a gironi.

I ragazzi di coach Matteo Battocchio chiudono imbattuti e senza aver perso nemmeno un set il proprio percorso all’EYOF. Un match perfetto quello disputato oggi dall’Italia che è sempre rimasta in partita, ha commesso pochi errori ed è sempre stata più concreta rispetto agli avversari nei momenti cruciali della gara.

La medaglia di bronzo è stata vinta dalla Repubblica Ceca che, nella finale per il 3° posto, ha battuto 3-1 (25-20, 23-25, 26-24, 25-23) la Turchia.

CRONACA – Fase di studio tra le due formazioni in avvio del match (6-6). E’ la Bulgaria a girare l’inerzia a proprio favore: due muri piazzati dai bulgari valgono il +3 (6-9). Porro e Bovolenta a segno e gli azzurrini ristabiliscono la parità (9-9). Ora è l’Italia a spingere sull’acceleratore e a passare in vantaggio (12-10). La Bulgaria prova a tenere il passo (14-14), ma è l’Italia a ripartire (17-15). Respinto l’ultima rimonta avversaria (18-18) gli azzurrini trovano l’allungo decisivo e conquistano il primo set con un ace di Boninfante (25-20).

Anche nella seconda frazione è la Bulgaria a rompere l’equilibrio iniziale (6-6) e ad allungare (6-9). Con pazienza gli azzurrini ritrovano il giusto ritmo, si riportano in parità (12-12) e allungano (17-14). Il time out chiamato da coach Stoev non ha l’effetto sperato e l’Italia allunga il passo (19-14). Nel finale gli azzurrini rimangono avanti (23-18) e conquistano anche il secondo set (25-21).

Al rientro in campo i ragazzi di coach Battocchio ripartono con ritmo deciso (5-3). Gli azzurrini tengono gli avversari a distanza (7-5), ma è pronta la reazione della Bulgaria che si porta sull’8-8. Le due formazioni procedono quindi sostanzialmente appaiate per un lungo tratto (15-15). E’ l’Italia a trovare l’accelerazione decisiva (18-15) e a mantenere saldamente il vantaggio (20-17). Nel finale gli azzurrini sfruttano le imprecisioni degli avversari (23-19), ma la Bulgaria ritrova continuità e prova a riaprire il match (24-23). Un attacco vincente di Bovolenta chiude set (25-23) e partita. L’Italia conquista la medaglia d’oro.

MATTEO BATTOCCHIO: “In questo momento provo una grande emozione. Il merito di questa vittoria e dei risultati raggiunti durante questo straordinario percorso è tutto di questi ragazzi. La squadra è stata davvero brava ad affrontare le diverse situazioni che si sono venute a creare e a superare le difficoltà, e sono state diverse, che abbiamo incontrato. Un successo arrivato grazie al lavoro che la Federazione sta portando avanti nel settore giovanile da qualche anno e che ha permesso agli atleti di crescere e migliorare. Negli ultimi anni questi ragazzi hanno lavorato molto e bene con le selezioni, con le Nazionali e con i Club e questa medaglia d’oro è il giusto riconoscimento per il loro impegno. Sono stati loro a mettere in campo qualcosa di speciale e a compiere un percorso netto senza mai perdere un set. Un risultato che è ancora più importante se si considera il fatto che il nostro gruppo è composto prevalentemente da atleti nati nel 2004, mentre le altre nazionali che abbiamo affrontato sono composte per la maggior parte da ragazzi nati nel 2003, che hanno quindi un anno di esperienza in più che può fare la differenza”.

 

I 12 azzurrini oro all’EYOF: Mattia Boninfante, Luca Porro, Alessandro Alberto Bovolenta, Nicolò Volpe, Edwin Arguelles Sanchez, Riccardo Iervolino, Gaetano Penna, Ionut Alin Ambrose, Gabriele Laurenzano, Cosimo Balestra e Alessandro Fanizza, Francesco Guerrini.

Lo staff della Nazionale Under 20 maschile oro all’Eyof Matteo Battocchio (primo allenatore), Nicolò Zanni (secondo allenatore), Francesco Bettalico (fisioterapista), Roberto Vannicelli (dottore).

 

ITALIA-BULGARIA 3-0 (25-20, 25-21, 25-23)

ITALIA: Iervolino 1, Ambrose 5, Boninfante 5, Porro 15, Volpe 3, Bovolenta 8; Laurenzano (L), Penna 5. Ne: Arguelles, Balestra, Fanizza, Guerrini. All Battocchio.

BULGARIA: Palev, Nikolov 15, Bodurov 2, Antov 4, E. Stoev 4, Bouchkov 4; Mitsev (L), Nikolov, Nachev 3, Garkov 8, Tatarov 9. Ne: Mitov (L). All. M. Stoev.

ARBITRI: Boulanger (BEL), Miklosic (SVK)

DURATA SET: 21’, 23’, 24’

ITALIA: 3 a, 9 bs, 7 mv, 15 et

BULGARIA: 3 a, 18 bs, 9 mv, 33 et

 

MASCHILE - RISULTATI FINALI

3°-4° posto – Turchia - Repubblica Ceca 1-3 (20-25, 25-23, 24-26, 23-25)

1°-2° posto – Italia – Bulgaria 3-0 (25-20, 25-21, 25-23)

 

Le azzurrine battono 3-1 la Turchia

Con la vittoria in finale della Nazionale Under 19 femminile arriva il secondo oro di giornata alla 16ª edizione dell’European Youth Olympic Festival (EYOF) a Banská Bystrica in Slovacchia. Oggi pomeriggio alla Sl. Lupca Volleyball Hall, le azzurrine hanno bissato il successo dei ragazzi battendo 3-1 (25-12, 27-25, 20-25, 25-21) la Turchia.

Una partita di carattere per le ragazze guidate dal tecnico Gaetano Gagliardi che hanno superato con determinazione i momenti di difficoltà e sono riuscite a imporre il proprio gioco nei momenti cruciali della partita.

A trascinare oggi l’Italia l’opposto Julia Ituma con 28 punti (3 ace, 2 muri, 55% in attacco); in doppia cifra anche le azzurrine Giulia Visconti con 13 punti (1 muro, 39% in attacco) e Nausica Acciarri con 12 punti (2 ace, 1 muro, 60% in attacco).

La medaglia di bronzo è stata vinta dalla Polonia che, nella finale per il 3° posto, ha battuto 3-2 (27-25, 32-30, 17-25, 22-25, 15-12) la Serbia.

CRONACA – E’ l’Italia ad approcciare con grinta il match (5-1) e a procedere con passo spedito (7-3). La Turchia non riesce a contenere l’ottimo gioco delle azzurrine che allungano ancora (9-4) e trasformano il set in un lungo monologo (18-4): l’Italia vince la prima frazione 25-12.

E’ invece l’equilibrio a caratterizzare per buona parte il secondo parziale con le due formazioni che procedono sostanzialmente appaiate fino al 14-14. Sono le azzurrine a trovare lo spunto per allungare (16-14) e a mantenere il vantaggio per qualche scambio (17-15). La Turchia si ricompatta e si torna in parità (17-17). Nel finale sembra decisivo il nuovo cambio di ritmo dell’Italia che con Viscioni e Ituma a segno conquista il primo set point (24-21). La Turchia piazza il break che porta il set ai vantaggi (24-24), ma le azzurrine si ricompattano e si portano sul 2-0 (27-25).

Al rientro in campo sono le ragazze di coach Yaziciogullari a partire con passo deciso e a spingersi sul +4 (3-7). Le azzurrine si rimettono in marcia, riagguantano la parità (10-10) e sorpassano (13-11). Ma la formazione turca tiene il ritmo (13-13) e il match imbocca nuovamente i binari dell’equilibrio (18-18). Nel finale è proprio la Turchia a sfruttare un passaggio a vuoto delle azzurrine e a conquistare il set (20-25).

La quarta frazione vede nuovamente protagonista assoluta l’Italia che parte forte (8-4) e si mantiene sul +4 (11-7). Reazione d’orgoglio della Turchia che ristabilisce la parità (13-13) e prova a rimanere attaccata alle avversarie (16-16). Le turche si disuniscono, le azzurrine al contrario cominciano a macinare buon gioco e punti (22-18) e possono chiudere agevolmente set e partita (25-21) conquistando la medaglia d’oro all’EYOF.

GAETANO GAGLIARDI: “Il nostro percorso all’EYOF è iniziato in salita e poi è proseguito in crescendo. Dopo la sconfitta con la Serbia nel primo match, abbiamo messo a posto le cose che non funzionavano e abbiamo chiesto alle ragazze di provare a vincere le quattro partite successive affrontando un punto alla volta. Abbiamo centrato il nostro obiettivo ed è arrivata una vittoria importante. E’ importante perché è la prima volta che questo gruppo conquista una medaglia d’oro e perché è un successo che arriva grazie al contributo che ogni atleta a portato alla squadra. Nelle difficoltà le ragazze sono state capaci di ricompattarsi e di superare gli ostacoli. Nelle ultime due partite sono state davvero encomiabili sotto questo punto di vista. La partecipazione all’EYOF è funzionale alla preparazione dell’Europeo di categoria in programma a fine agosto e questo primo posto è un buon viatico per gli impegni futuri. Incontreremo nuovamente tante delle avversarie affrontate questa settimana, spero che con questa vittoria le ragazze abbiano acquisito maggiori consapevolezze e sicurezze. Un grazie speciale a Marco Mencarelli, direttore tecnico dell'attività giovanile femminile, e ad Alessio Trombetta, coordinatore dell’attività giovanile femminile, che hanno dato a me e al resto dello staff l’opportunità di vivere questa esperienza”.

Le 12 azzurrine oro all’EYOF: Viola Passaro, Matilde Munarini, Dominika Giuliani, Ilaria Batte, Manuela Ribechi, Julia Ituma, Giulia Viscioni, Arianna Gambini, Nausica Acciarri, Nicole Modesti, Virginia Adriano, Lisa Esposito.

Lo staff della Nazionale Under 19 femminile oro all’EYOF: Gaetano Gagliardi, Giancarlo Chirichella (allenatori), Mauro Fedele (medico), Pierfrancesco Gennari (fisioterapista).

 

ITALIA-TURCHIA 3-1 (25-12, 27-25, 20-25, 25-21)

ITALIA: Modesti 5, Ituma 28, Giuliani 8, Acciarri 12, Passaro 3, Viscioni 12; Ribechi (L), Adriano 2, Batte, Esposito 1. Ne: Munarini, Gambini. All. Gagliardi.

TURCHIA: Kiran, Bukmen 10, Aygun 5, Demir 1, Malli, B. Ozdemir 11; Ince (L), Narlioglu (L), Yesilirmak 10, D. Ozdemir 4, Durgun 10, Pasa 3. All. Yaziciogullari.

ARBITRI: Mateizer (ROU), Varbanov (BUL)

DURATA SET: 20’, 29’, 25’, 27’

ITALIA: 6 a, 13 bs, 8 mv, 29 et

TURCHIA: 4 a, 6 bs, 12 mv, 25 et

 

FEMMINILE - RISULTATI FINALI

Sabato 30 luglio 2022 -

3°-4° posto – Polonia-Serbia 3-2 (27-25, 32-30, 17-25, 22-25, 15-12)

1°-2° posto – Italia-Turchia 3-1 (25-12, 27-25, 20-25, 25-21)

 


 

Pioggia di medaglie per le Nazionali giovanili

Con quelle conquistate oggi alla 16ª edizione dell’European Youth Olympic Festival (EYOF), a Banská Bystrica in Slovacchia, salgono a 6* le medaglie d’oro conquistate questa estate dalle Nazionali giovanili italiane.

Il commento del presidente federale Giuseppe Manfredi: “Ormai non ci sono più parole per descrivere i risultati che le nazionali azzurre giovanili stanno raggiungendo. Dopo i quattro Ori Europei U17, U18, U21 e U22 oggi festeggiamo le due vittorie all'EYOF, è veramente qualcosa d'incredibile. Un immenso grazie va ai tecnici azzurri, agli staff e ovviamente ad atleti e atlete, questa per la Federazione Italiana Pallavolo è una stagione che passerà alla storia e il merito è tutto loro. Siamo davvero orgogliosi delle nostre squadre azzurre, da questi trionfi l'intero movimento pallavolistico italiano trarrà importanti benefici”.

 

Europeo Under 17 Femminile Oro -7 gare 6 vittorie

Europeo Under 18 maschile – Oro - 7 gare 7 vittorie

Europeo Under 21 femminile – Oro - 5 gare 5 vittorie

Europeo Under 22 maschile – Oro - 5 gare 5 vittorie

EYOF – Nazionale Under 20 maschile – Oro – 5 gare 5 vittorie

EYOF – Nazionale Under 19 femminile – Oro – 5 gare 4 vittorie

 

* Alle medaglie sopra elencate si aggiungono le due medaglie conquistate dalle Nazionali azzurre ai Giochi del Mediterraneo: oro nel femminile e bronzo nel maschile. L’Italia ha partecipato ai Giochi del Mediterraneo con due gruppi misti.

 


 

Beach Volley. Campionato Italiano Assoluto Perla Nera, Termoli: conclusa la seconda giornata, domani le finali

Termoli. È andata in scena quest’oggi in Molise la seconda giornata di gare del penultimo appuntamento “Gold” del Campionato Italiano Assoluto “Perla Nera” 2022 di beach volley.

Sulla sabbia del Lido Bahia Azzurra di Termoli (CB) infatti, dopo le qualifiche di ieri, nella giornata odierna ha preso ufficialmente il via il main draw. Si è entrati dunque nel vivo della competizione con 24 match disputati nel tabellone femminile e altrettanti in quello maschile, per la fortuna dei tanti tifosi presenti sulla tribuna dell’Arena Centrale e a tutti coloro che sono venuti a gustarsi il grande spettacolo del beach volley italiano attorno ai campi secondari. Le sfide di quest’oggi sono servite a delineare le prime coppie che, domani domenica 31 luglio, saranno impegnate nell’ultimo turno del tabellone perdenti e nelle semifinali.

Come successo nella prima tappa di Bellaria Igea Marina, anche qui a Termoli, Marta Menegatti e Valentina Gottardi accedono direttamente in semifinale. Le azzurre infatti hanno ottenuto tre vittorie su tre incontri disputati; la coppia della nazionale femminile ha superato in ordine Luna Cicola/Giulia DaineseAnna Dalmazzo/Sonia Galazzo e Valentina Calì/Margherita Tega. L’altra coppia qualificatasi in semifinale è quella composta da Sara Breidenbach e Giada Benazzi, compagine in grande spolvero che nel primo incontro ha ottenuto il successo contro Anna Piccoli/Serena Cimmino per poi confermarsi nei successivi match contro Eleonora Gili/Claudia Puccinelli e Alice Gradini/Federica Frasca. Gli ultimi posti in semifinale usciranno dalle vincenti dei match in programma domani mattina e che vedranno affrontarsi Agata Zuccarelli/Sara Franzoni contro Alice Gradini/Federica Frasca (ore 8.30) e Valentina Calì/Margherita Tega contro Michela Lantignotti/Francesca Michieletto (ore 9.15).

Tutti i risultati e il programma del tabellone femminile sono disponibili QUI.

Nel tabellone maschile invece si sono qualificati in semifinale Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti. Tre vittorie per Manuel e Mauro conquistate contro Simone Taranto/Raoul AcerbiMarco Viscovich/Tobia Marchetto e Carlo Bonifazi/Davide Benzi che li proietta nella gara valevole l’accesso in finale. Stesso risultato ottenuto da un'altra coppia che quest’oggi ha impressionato per la qualità di gioco espressa: Andrea Abbiati e Tiziano Andreatta infatti, hanno superato nel primo match Paolo Di Silvestre/Felice Sette e nei successivi incontri Jakob Windisch/Gianluca Dal Corso e Matteo Cecchini/Paolo Ingrosso. Le altre due coppie semifinaliste del tabellone maschile usciranno invece dalle sfide in programma domani tra gli azzurri Jakob Windisch/Gianluca Dal Corso e Carlo Bonifazi/Davide Benzi (ore 10.15) e dalla sfida che vedrà affrontarsi Davis Krumins/Joshua Kessler e Matteo Cecchini/Paolo Ingrosso (ore 11).
La sorpresa di giornata è stata sicuramente l’eliminazione di Daniele Lupo e Alex Ranghieri. La coppia azzurra infatti dopo aver vinto la prima uscita di giornata contro Giorgio Amorosi/Marco Santucci, ha ceduto nel secondo match a Matteo Cecchini/Paolo Ingrosso. Decisiva per Daniele e Alex è stata la sconfitta subita da Manuele Lucconi/Marco Caminati, risultato che elimina di fatto dalla manifestazione i vincitori della Coppa Italia 2022.

I risultati e il programma del tabellone maschile è disponibile (QUI). 

Le partite dal Campo Centrale sono state trasmesse in diretta streaming sul canale YouTube della Federazione Italiana Pallavolo (QUI).

La GALLERY
DAY - 2  QUI.

DIRETTA TV
Domenica
La copertura televisiva sarà garantita dalla piattaforma streaming di Eurosport che trasmetterà le semifinali e le finali 3°/4° posto. Per quanto riguarda le gare che assegneranno le vittorie invece saranno trasmesse in chiaro su Eurosport:

Ore 10.15 Semifinale Femminile: Discovery + / Eurosport Player
Ore 11.00 Semifinale Femminile: Discovery + / Eurosport Player
Ore 12.00 Semifinale Maschile: Discovery + / Eurosport Player
Ore 12.45 Semifinale Maschile: Discovery + / Eurosport Player
Ore 14.00 Finale 3-4° posto Femminile: Discovery + / Eurosport Player
Ore 15.00 Finale 3-4° posto Maschile: Discovery + / Eurosport Player
Ore 16.55 Live - Ore 17.00 Finale 1-2° posto Femminile : Eurosport 2 / Discovery + / Eurosport Player
Ore 18.00 Finale 1-2° posto Maschile: Eurosport 2 / Discovery + / Eurosport Player

Il Campionato Italiano Assolto “Gold” su Radio Kiss Kiss
Oltre alla copertura televisiva, il Campionato Italiano Assoluto “Gold” Perla Nera 2022 si potrà seguire anche in diretta radiofonica su Radio Kiss Kiss (QUI).

Il calendario del Campionato Italiano Assoluto
12-14 agosto, Cordenons (PN)
26-28 agosto, Catania

Il calendario del Campionato Italiano Assoluto “GOLD”
29-31 luglio, Termoli (CB)
2-4 settembre, Caorle (VE) 

 

 

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.