Pallavolo Comunicato Federale del 8 dicembre 2019

Pubblicato il 08/12/2019
08/12/2019
PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 8 dicembre 2019  a cura dell’ufficio stampa Fipav

 

Coppa Italia SV: trionfano Besana Nola Città dei Gigli e Dream Volley Pisa, in programma la Supercoppa

Sono la Dream Volley Pisa e Besana Nola Città dei Gigli ad assicurarsi la prima edizione della Coppa Italia di sitting volley, andata in scena al Palazzetto dello Sport di Fiano Romano.

Due verdetti che confermano le forze in campo delineate dall’ultima edizione del Campionato Italiano: sono state infatti le due formazioni campioni d’Italia in carica ad assicurarsi anche la coppa nazionale.

Nella mattina, si sono disputate anche le finali 3°-4° posto: nel torneo maschile è stata la Brembate Groupama a salire sul gradino più basso del podio, mentre nel torneo femminile la medaglia di bronzo è andata alla Cedacri sitting volley Giocoparma.

Dopo la buona riuscita in termini organizzativi di questa prima edizione della Coppa Italia, verrà introdotta anche la Supercoppa Italiana. La data è ancora da definire, ma si disputerà con ogni probabilità prima dell’inizio del prossimo Campionato Italiano. Una decisione, questa, maturata sempre nell’ambito della volontà di ampliare le attività di alto livello di una disciplina in crescita come il sitting volley.

Coppa Italia femminile: si conferma la Dream Volley Pisa

La prima edizione della Coppa Italia femminile si è conclusa con il successo della Dream Volley Pisa, che nella finale per il titolo ha avuto la meglio sulla Besana Nola Città dei Gigli 3-0 (25-21, 25-16, 25-13). 

Una vittoria che evidenzia ancora una volta la superiorità della formazione toscana, che dopo essersi assicurata per tre volte consecutive il titolo di Campione d’Italia, è riuscita ad imporsi anche in questa prima edizione della Coppa Nazionale. Nell’atto conclusivo la Dream Volley Pisa, che si presenta con sei componenti della nazionale di Amauri Ribeiro che quest’estate sarà protagonista alle paralimpiadi di Tokyo 2020, è riuscita a sfoderare una prestazione decisa e determinata, limitando al minimo gli errori e riuscendo a contenere i tentativi di rientrare in partita da parte della Besana Nola Città dei Gigli. Quest’ultima dal canto suo, ha provato più volte a limare il distacco, senza però riuscire a prevalere sullo strapotere di Pisa.

Coppa Italia maschile: vince Nola Città dei Gigli

La Besana Nola Città dei Gigli si conferma al vertice del movimento maschile, assicurandosi la Coppa Italia dopo la finale vinta 3-0 (25-20, 25-9, 25-21) contro Fonte Roma Eur.

Proprio come per la Dream Volley Pisa, il successo di oggi si aggiunge alla conquista del Campionato Italiano e chiude un 2019 da incorniciare per la società campana. Nell’atto conclusivo, Ignoto e compagni hanno saputo essere superiori in tutti i fondamentali, imponendosi con la stessa convinzione che li portò a vincere il tricolore lo scorso giugno al PalaPanini di Modena. Nella gara di oggi, infatti, la formazione campana ha dettato i ritmi fin dalle battute iniziali, portandosi subito in vantaggio di due parziali. In avvio di terzo set, poi, Fonte Roma Eur ha provato a riaprire la gara ma, con pazienza e caparbietà, Nola è riuscita a chiudere il set in vantaggio conquistando il titolo.

GUIDO PASCIARI (Consigliere Federale referente sitting volley): “In termini organizzativi, non posso che essere pienamente soddisfatto dello svolgimento di questa manifestazione. Ringrazio la società Pallavolo Fiano che ci ha ospitato e per la disponibilità dimostrata in questi mesi. Il livello di questo sport in Italia si sta alzando anno dopo anno. Se penso alla prima edizione del Campionato Italiano, oggi vedo una famiglia che ha saputo evolversi velocemente e bene. Da adesso in poi le manifestazioni in Italia saranno tre, con l’inserimento di Coppa Italia e Supercoppa, a cui si aggiunge anche l’imminente Champions League. Dunque credo che la strada tracciata sia quella giusta, bisogna continuare a percorrerla. Ad oggi, il problema più rilevante è quello del reclutamento, ma vedo molti ragazzi giovani che si stanno avvicinando a questo sport, cosa assolutamente non scontata, dunque c’è ottimismo anche in questo senso. Probabilmente il traino della Nazionale femminile si sta facendo sentire in modo preponderante: la qualificazione per Tokyo, infatti, oltre ad essere una grandissima soddisfazione per la nostra Federazione, credo possa essere un volano importante per la crescita di questo sport anche a livello locale”.

Le interviste

Eva Ceccatelli (
QUI) Dream Volley Pisa 

Emanuele Di Ielsi (
QUI) Besana Nola Città dei Gigli

I premi individuali

MVP maschile: Giuseppe Vitale (Besana Nola Città dei Gigli)

MVP femminile: Giulia Aringhieri (Dream Volley Pisa)

I risultati

Torneo femminile    

7 dicembre: Cedacri Sitting Volley Giocoparma-Besana Nola Città dei Gigli 1-3 (25-17, 24-26, 23-25, 23-25); Dream Volley Pisa-Roma Sport Academy 3-0 (25-12, 25-17, 25-15)        

8 dicembre: Finale 3°-4° posto Cedacri Sitting Volley Giocoparma- Roma Sport Academy 3-0 (25-17, 25-17, 25-16);

Finale 1°-2° posto Dream Volley Pisa- Besana Nola Città dei Gigli 3-0 (25-21, 25-16, 25-13)

Torneo maschile      

7 dicembre: Fonte Roma Eur-Brembate Groupama 3-2 (25-16, 21-25, 16-25, 25-15, 15-8); Besana Nola Città dei Gigli-Renew-co Fermana 3-0 (25-17, 25-18, 25-19).    

8 dicembre: Finale 3°-4° posto Brembate Groupama-Renew-co Fermana 3-2 (25-22, 25-22, 22-25, 14-25, 15-12); Finale 1°-2° posto Fonte Roma Eur- Besana Nola Città dei Gigli 0-3 (20-25, 9-25, 21-25)

I roster delle formazioni vincitrici

Besana Nola Città dei Gigli: Giuseppe Mautone, Francesco Iannelli, Vittorio Pasciari, Sergio Ignoto, Fabio Boscarino, Dario Calcagni, Alfredo Diana, Giuseppe Vitale, Giancarlo Quinto, Emanuele Di Ielsi, Pasquale Vecchione, Italo Aldarelli. All. Guido Pasciari.

Dream Volley Pisa: Eva Ceccatelli, Sara Cirelli, Giulia Bellandi, Giulia Aringhieri, Raffaela Battaglia, Elisa Spediacci, Silvia Macchiarulo, Caterina Buzzo, Michela Masini, Federica Manca, Daniela Gori, Silvia Mannocci. All. Eva Ceccatelli

Fotogallery finali 1°-2° posto (QUI)

Fotogallery finali 3°-4° posto (
QUI)

Fotogallery cerimonia di premiazione (
QUI)

 

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4