Pallavolo Comunicato Federale del 8 settembre 2019_5

Pubblicato il 08/09/2019
08/09/2019
PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 8 settembre a cura dell’ufficio stampa Fipav


Rome Beach Volley Finals: Ana Patricia/Rebecca e Mol/Sorum sono medaglia di bronzo

Sono ancora i norvegesi Mol-Sorum a prendersi la scena sulla sabbia del Foro Italico di Roma, dove hanno conquistato un’altra medaglia in quella che per loro è definitivamente la stagione della consacrazione. I due scandinavi, infatti, hanno saputo imporsi abbastanza nettamente sugli statunitensi 2-0 (21-16, 21-15) nella finale 3°-4° posto, portandosi a casa altri 960 punti nella corsa verso Tokyo 2020. Stesso risultato raggiunto dalle brasiliane Ana Patricia Rebecca, che hanno saputo riscattare almeno in parte la sconfitta di ieri sera contro le connazionali Agatha-Duda, vincendo al tie-break in rimonta contro le svizzere Heidrich-Vergè-Deprè 2-1 (19-21, 21-18, 16-14).

Ana Patricia/Rebecca- Heidrich-Vergè-Deprè 2-1 (19-21, 21-18, 16-14)

Arriva in rimonta e dopo aver annullato un match point la medaglia di bronzo delle Rome Beach Volley Finals per la coppia brasiliana Ana Patricia/Rebecca, che nella finale 3°-4° posto ha superato al tie-break le svizzere Heidrich-Vergè-Deprè 2-1 (19-21, 21-18, 16-14).   
Una gara emozionante, che ha visto il successo della coppia numero uno del ranking olimpico, che con questa medaglia ha messo in cassaforte altri 960 punti nella corsa verso Tokyo 2020 e che in parte riscatta la sconfitta di ieri sera per mano delle connazionali Agatha-Duda, che sta sera alle 20.20 si giocheranno la medaglia d’oro contro le tedesche Ludwig/Kozuch. 
Una gara nella quale ha pagato la pazienza che le due brasiliane sono riuscite a conservare nei momenti topici. La formazione verde-oro, infatti, si è trovata a rincorrere per buona parte del match, ma senza mai dare l’impressione di soccombere di fronte alla qualità messa in campo dalle svizzere e dopo aver concesso il primo parziale e aver giocato punto a punto lunghi tratti del secondo, sono riuscite a dare la zampata finale portando il match al tie-break. Qui, poi, hanno soffiato la medaglia sotto al naso delle avversarie, annullando un match point e trovando un + 3 in rapida sequenza che ha chiuso il match sul (16-14) dopo la schiacciata di Rebecca.

Mol/Sorum-Crabb/Gibb 2-0 (21-16, 21-15)

Con il bronzo conquistato alle Rome Beach Volley Finals grazie al successo sugli statunitensi Crabb/Gibb 2-0 (21-16, 21-15), prosegue la stagione ricca di medaglie della coppia norvegese Mol/Sorum, che ormai non fa più notizia quando sale sul podio di una manifestazione internazionale.
Se è vero che erano probabilmente la coppia più in forma ai nastri di partenza, è anche vero che il bronzo di questa sera si colloca all’interno di un percorso nel quale i due giovani norvegesi (Mol 22 e Sorum 24 anni) hanno sfoderato diverse prestazioni importanti, commettendo l’unico “passo falso” nella semifinale di ieri, ma arrivato al termine di una gara combattuta dall’inizio alla fine e conclusa al tie-break contro i campioni del mondo in carica Stoyanovskiy-Krasilinkov. Questi ultimi, scenderanno in campo alle 21.50 contro i tedeschi Thole e Wickler in quella che sarà la replica della finalissima dei Campionati Mondiali di Amburgo.      
Il bronzo di Roma, dunque, si inserisce nella stagione della vera consacrazione per Mol-Sorum, che ha toccato il suo apice con la vittoria dei Campionati Europei ma che è costellata di tante medaglie importanti nel circuito internazionale, come gli ori nei Mejor di Gstaad e Vienna, ma anche nei 4 stelle di Nanchino, Itapema, Tokyo e Ostrava. Successi che, arrivati nella stagione pre-olimpica, rendono semplice far pensare a Mol-Sorum come una delle coppie seriamente accreditate al massimo risultato ai giochi di Tokyo.

Tutte le foto QUI: https://www.federvolley.it/rome-beach-finals-finali-3-4-posto    

Campionato Europeo 2019: la Serbia di nuovo campione continentale        

Ankara. Per la seconda edizione consecutiva la Serbia si è aggiudicata il titolo di Campione d’Europa, battendo in finale le padrone di casa della Turchia 3-2 (21-25, 25-21, 25-21, 22-25, 15-13). La medaglia di Bronzo è andata alle azzurre di Davide Mazzanti, vincitrici nella finalina 3-0 (25-23, 25-20, 26-24) sulla Polonia.               

I RISULTATI DELL’EUROPEO 2019         

FINALI (8 settembre, Ankara)
3°-4° posto ITALIA - Polonia 3-0 (25-23, 25-20, 26-24)
1°-2° posto Turchia - Serbia 2-3 (25-21, 21-25, 21-25, 25-22, 13-15)

L’albo d’oro degli Europei
1949 Praga - U.R.S.S., Cecoslovacchia, Polonia
1950 Sofia - U.R.S.S., Polonia, Cecoslovacchia
1951 Parigi - U.R.S.S., Polonia, Jugoslavia
1955 Bucarest - Cecoslovacchia, U.R.S.S., Polonia
1958 Praga - U.R.S.S., Cecoslovacchia, Polonia
1963 Costanza - U.R.S.S., Polonia, Romania
1967 Smirne - U.R.S.S., Polonia, Cecoslovacchia
1971 Reggio nell'Emilia - U.R.S.S., Cecoslovacchia, Polonia
1975 Belgrado - U.R.S.S., Ungheria, Germania Est
1977 Tampere - U.R.S.S., Germania Est, Ungheria
1979 Lione - U.R.S.S., Germania Est, Bulgaria


1981 Sofia - Bulgaria, Unione Sovietica, Ungheria
1983 Rostock - Germania Est, U.R.S.S., Ungheria
1985 Arnhem - U.R.S.S., Germania Est, Olanda
1987 Gand - Germania Est, U.R.S.S., Cecoslovacchia
1989 Stoccarda - U.R.S.S., Germania Est, Italia
1991 Roma - U.R.S.S., Olanda, Germania


1993 Brno - Russia, Cecoslovacchia, Ucraina
1995 Arnhem - Olanda, Croazia, Russia
1997 Brno - Russia, Croazia, Rep.Ceca
1999 Roma - Russia, Croazia, Italia
2001 Varna - Russia, Italia, Bulgaria
2003 Ankara - Polonia, Turchia, Germania
2005 Zagabria - Polonia, Italia, Russia
2007 Lussemburgo - Italia, Serbia, Russia
2009 Lodz - Italia, Olanda, Polonia
2011 Belgrado - Serbia, Germania, Turchia


2013 Berlino - Russia, Germania, Belgio
2015 Rotterdam - Russia, Olanda, Serbia
2017 Baku - Serbia, Olanda, Turchia
2019 Turchia - Serbia, Turchia, Italia

Il tecnico azzurro Davide Mazzanti

Nato a Fano il 15 ottobre 1976, Davide Mazzanti ha mosso i primi passi nel mondo della pallavolo allenando le squadre giovanili della Volleyball Mondolfo (1997-2011) e Libertas Marotta (2001-2002).      
Nella stagione 2002-2003 ha svolto il ruolo di secondo allenatore in A2 sulla panchina della Gs Volley Corridonia, mentre l’anno successivo ha preso la guida della Galassia Volley Falconara in B1 (2003-2005).   
Al 2005 risale il primo contatto con la nazionale azzurra seniores, un rapporto in qualità di componente dello staff tecnico che si è protratto sino al 2012, partecipando sia ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 che a quelli di Londra 2012.
A livello di club nella stagione 2005-2006 ha esordito da secondo in A1 con la Alfieri Volley Santeramo per poi sedersi sulla prestigiosa panchina della Teodora Ravenna (2006-2007). Nel biennio (2007-2009) ha ricoperto il ruolo di secondo a Bergamo. Conclusa l’esperienza bergamasca è stato nominato allenatore del gruppo juniores del Club Italia (2009-2010).
L’anno successivo ha fatto ritorno a Bergamo, esordendo da primo allenatore in A1 e nelle due stagioni (2010-2012) alla guida della formazione lombarda ha ottenuto la vittoria dello Scudetto 2011 e della Supercoppa 2011. Dopo una breve parentesi sulla panchina della River Volley Piacenza, nel 2013 è stato nominato responsabile del Club Italia e allo stesso tempo ha guidato la nazionale juniores azzurra (2012-2014).
Successivamente si è seduto sulla panchina di Casalmaggiore, e il suo arrivo ha coinciso con la vittoria del Campionato Italiano 2015.    
Stesso risultato Mazzanti lo ha raggiunto il campionato successivo con l’Imoco Volley Conegliano, vincendo inoltre la Supercoppa 2016 e la Coppa Italia 2017.
All’esordio sulla panchina italiana Mazzanti ha condotto le azzurre alla qualificazione ai Campionati Mondiali 2018. Nel World Grand Prix ha ottenuto un fantastico secondo posto, eguagliando il miglior risultato dell’Italia nella storica manifestazione. Ai Campionati Europei, disputati in Georgia e Azerbaijan, ha ottenuto con l’Italia il quinto posto.           
Nella prima edizione della nuova Volleyball Nations League del 2018 si è classificato ottavo con la Nazionale Italiana.          
Al suo primo Mondiale sulla panchina azzurra ha guidato l’Italia alla conquista della medaglia d’Argento, secondo risultato di sempre dopo l’Oro di Berlino 2002. Con un bilancio di 11 vittorie e 2 sole sconfitte la nazionale tricolore a Yokohama si è arresa solo in finale alla Serbia.       
In questa stagione ha condotto l’Italia alla Final Six della VNL 2019, ottenendo il sesto posto. Nel mese di agosto ha centrato il grande obiettivo dell’anno, la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, chiudendo al primo posto il torneo preolimpico di Catania.      
Nel campionato Europeo 2019 ha riportato a dieci anni di distanza l’Italia sul podio, ottenendo nelle finali di Ankara la medaglia di Bronzo.         
Fuori dal campo Davide è sposato con l’azzurra Serena Ortolani, dalla quale ha avuto la sua primogenita Gaia.

Davide Mazzanti sulla panchina azzurra

Esordio: 26 maggio 2017 (Apeldoorn), Olanda-Italia 3-1 (Amichevole).  
Gare totali: 116        
Vittorie: 83    
Sconfitte: 33 
Percentuali vittorie: 72%    
Palmarès con le azzurre: 2017 Argento World Grand Prix; 2018 Argento Campionato del Mondo; 2019 Bronzo Campionato Europeo.           

Le 14 azzurre medaglia di Bronzo all’Europeo 2019

N.1 Indre Sorokaite
Nata a Kaunas, il 2 giugno 1988. Altezza 188 cm. Schiacciatrice. Gioca nell’Imoco Volley Conegliano. 129 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento World Grand Prix 2017.         
4 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2013 Germania e Svizzera, 2015 Belgio e Olanda, 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.     
Esordio il 7 giugno 2013 ad Alassio Italia-Giappone 2-3.

N.5 Ofelia Malinov   
Nata a Bergamo, il 29 febbraio 1996. Altezza 185 cm. Alzatrice. Gioca nella Savino Del Bene Scandicci. 168 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017.      
2 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2015 Belgio e Olanda, 2019 Turchia.                
Esordio il 16 luglio 2014 a Costa Volpino Italia-Giappone 3-0.       

N.6 Monica De Gennaro     
Nata a Piano di Sorrento, l’8 gennaio 1987. Altezza 174 cm. Libero. Gioca nell’Imoco Volley Conegliano. 270 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017, Oro World Cup 2011.      
2 Partecipazioni ai Giochi Olimpici: Londra 2012, Rio de Janeiro 2016.    
4 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2013 Germania e Svizzera, 2015 Belgio e Olanda, 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.     
Esordio il 3 gennaio 2006 a Roma Italia-Siram Roma 3-1. 

N.7 Raphaela Folie  
Nata a Bolzano, il 7 marzo 1991. Altezza 186. Centrale. Gioca nell’Imoco Volley Conegliano. 148 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento World Grand Prix 2017, Oro Giochi del Mediterraneo 2013, Oro World Cup 2011.   
3 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2013 Germania e Svizzera, 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.           
Esordio il 7 giugno 2011 a Montreux (Svizzera) Italia-Cuba 1-3.   
           
N.8 Alessia Orro      
Nata a Oristano, il 18 luglio 1998. Altezza 180. Alzatrice. Gioca nella UYBA Volley. 114 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento World Grand Prix 2017.
1 Partecipazione ai Giochi Olimpici: Rio de Janeiro 2016.

2 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.        
Esordio il 23 giugno 2015 a Padova Italia-Big Ten Conference 3-0.         

N.10 Cristina Chirichella (Capitano)         
Nata a Napoli, il 10 febbraio 1994. Altezza 194 cm. Centrale. Gioca nell’Igor Gorgonzola Novara. 204 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017.        
1 Partecipazione ai Giochi Olimpici: Rio de Janeiro 2016. 
4 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2013 Germania e Svizzera, 2015 Belgio e Olanda, 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.     
Esordio il 29 maggio 2013 a Montreux, Italia-Giappone 2-3.          

N.11 Anna Danesi    
Nata a Brescia, il 20 aprile 1996. Altezza 198 cm. Centrale. Gioca nella Saugella Team Monza. 127 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017.        
1 Partecipazione ai Giochi Olimpici: Rio de Janeiro 2016. 
2 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.        
Esordio ad Ankara, 5 gennaio 2016, Italia-Russia 1-3.       

N.13 Sarah Fahr       
Nata a Kulmbach (Germania), il 12 settembre 2001. Altezza 194 cm. Centrale. Gioca nel Bisonte Firenze. 77 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018.
1 Partecipazione ai Campionati Europei: 2019 Turchia.     
Esordio il 7 maggio 2018 a Busto Arsizio, Italia-Giappone 1-3.

N.15 Sylvia Nwakalor          
Nata a Lecco, il 12 agosto 1999. Altezza 177 cm. Schiacciatrice. Gioca nel Bisonte Firenze. 56 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Universiadi 2019, Argento Campionato del Mondo 2018. 
1 Partecipazione ai Campionati Europei: 2019 Turchia.                 
Esordio il 7 agosto 2018 a Hoogeveen Italia-Russia 3-1.

N.16 Lucia Bosetti   
Nata a Tradate, il 9 luglio 1989. Altezza 178 cm. Schiacciatrice. Gioca nella Savino Del Bene Scandicci. 306 presenze in Nazionale.         
In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017, Oro World Cup 2011, Oro Grand Champions Cup 2009, Oro Campionato 2009, Bronzo World Grand Prix 2008 e 2010.      
1 Partecipazione ai Giochi Olimpici: Londra 2012.  
6 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2009 Polonia, 2011 Italia e Serbia, 2013 Germania e Svizzera, 2015 Belgio e Olanda, 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.         
Esordio il 4 marzo 2007 ad Assago (MI) Italia-All Stars 1-3.



N.17 Myriam Sylla   
Nata a Palermo l’8 gennaio 1995. Altezza 184 cm. Schiacciatrice. Gioca nell’Imoco Volley Conegliano. 133 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017.      
Partecipazioni ai Giochi Olimpici: Rio de Janeiro 2016.      
1 Partecipazione ai Campionati Europei: 2019 Turchia.     
Esordio a Ravenna il 23 maggio 2015, Italia-Cina 3-0.       

N.18 Paola Egonu    
Nata a Cittadella, il 18 dicembre 1998. Altezza 193 cm. Opposto. Gioca nell’Imoco Volley Conegliano. 139 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017.      
Partecipazioni ai Giochi Olimpici: Rio de Janeiro 2016.      
2 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2017 Georgia e Azerbaijan 2019 Turchia.         
Esordio il 16 maggio 2014 a San Bonifacio (Verona), Italia-Rep. Ceca 0-3.         

N.20 Beatrice Parrocchiale
Nata a Milano, il 26 dicembre 1995. Altezza 168 cm. Libero. Gioca nella Saugella Team Monza. 132 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019, Argento Campionato del Mondo 2018, Argento World Grand Prix 2017.        
2 Partecipazioni ai Campionati Europei: 2017 Georgia e Azerbaijan, 2019 Turchia.        
Esordio il 23 maggio 2015 a Ravenna Italia-Cina 3-0.        



N.21 Terry Ruth Enweonwu          
Nata a Padova, 12 maggio 2000. Altezza 187 cm. Schiacciatrice. Gioca nell’Imoco Volley Conegliano. 9 presenze in Nazionale. In azzurro: Bronzo Campionato Europeo 2019.

1 Partecipazione ai Campionati Europei: 2019 Turchia.     
Esordio il 23 agosto 2019 a Lodz Italia-Portogallo 3-0.       
           
Dati aggiornati all’8 settembre dopo le finali dell’Europeo

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4