| | | |

Pallavolo Tokyo 2020 - Comunicato Federale del 30 luglio 2021

Pubblicato il 30/07/2021
30/07/2021

Pallavolo Tokyo 2020 - Comunicato Federale del 30 luglio 2021 a cura dell’ufficio stampa Fipav

Tokyo 2020 – Pallavolo: gli azzurri battono 3-1 l’Iran, sono ai quarti

Tokyo. Grazie al successo per 3-1 (30-28, 25-21, 21-25, 25-21) contro l’Iran la Nazionale Maschile ha conquistato matematicamente l’accesso ai quarti di finale del torneo olimpico. Oggi gli uomini di Blengini hanno mostrato ancora miglioramenti rispetto alle gare precedenti riuscendo ad avere la meglio contro una formazione che in più di un’occasione ha dimostrato di essere un’avversaria scomoda per tutti. In vantaggio per 2-0, Zaytsev e compagni hanno subìto la parziale rimonta degli iraniani la cui corsa però è stata nuovamente bloccata dalla ferma volontà degli azzurri di chiudere in proprio favore il match. Oggi il CT tricolore ha attinto dalla sua panchina dando spazio a tutti i suoi effettivi e ricevendo ottime risposte anche da chi ha giocato meno fino a questo momento. Dopo la giornata di riposo di domani, l’ultimo match degli azzurri della prima fase sarà contro il Venezuela domenica 1 agosto alle ore 16.25 locali, le 9.25 in Italia.


Tornando alla gara, oggi Blengini ha confermato il consueto schieramento con la diagonale Giannelli-Zaytsev, Michieletto e Juantorena i martelli, Anzani e Galassi i centrali, Colaci libero.


Alekno si è affidato alla diagonale Marouf-Ghafour, Salehi e Milad gli schiacciatori, Seyed e Mojarad i centrali, Marandi libero.

Nel primo set gli uomini di Blengini hanno giocato una buona pallavolo anche se proprio le loro sbavature hanno tenuto vive le speranze degli iraniani, speranze che nel finale di parziale si sono concretizzate in una parità che a un certo punto era sembrata inaspettata. Da quel momento, sul 22-22, è iniziata una fase molto calda con le due squadre che non volevano mollare la presa. Alla fine, però, al quinto set ball e dopo aver annullato una palla set agli avversari, sono stati Zaytsev e compagni a spuntarla sul 30-28.

Secondo set cominciato con gli azzurri ben concentrati anche se qualche errore di troppo ha consentito agli iraniani, ancora una volta, di rimanere aggrappati al match con vantaggi che hanno oscillato tra il +5 (18-13) e il +3 (20-17, 21-18, 22-19), ma che sono stati sufficienti ad arrivare fino in fondo al parziale chiuso sul 25-21 alla seconda palla set, punteggio che è valso il 2-0.   

Terzo parziale che dopo una buona partenza azzurra (8-4) ha visto gli iraniani rientrare in partita grazie al +5 che ha ribaltato completamente la situazione.

Blengini a quel punto ha inserito Vettori e Lavia al posto di Michieletto e Zaytsev cercando di invertire l’inerzia che però è rimasta favorevole agli iraniani bravi a riaprire la gara grazie al 25-21 conclusivo.

Nel quarto set Piano in campo (in realtà subentrato già nel finale del terzo) e ancora spazio a Vettori. Gli azzurri, assorbito il contraccolpo della terza frazione, sono sembrati nuovamente in partita e hanno gestito dei minimi vantaggi che però sono bastati ad arrivare al 25-21 che ha decretato la conclusione dell’incontro e la conquista della fase a eliminazione diretta.

BLENGINI: “Un passo decisivo e determinante per la qualificazione al termine di una gara molto combattuta che sapevamo sarebbe stata molto difficile. Ci sono stati momenti in cui abbiamo fatto fatica nella fase break a muro, ma devo dire che tutti i ragazzi sono stati davvero bravi a farsi trovare tutti pronti”.

PIANO: “Sono contento, in un Olimpiade è necessario essere una squadra in tutti i sensi che si basa sulla condivisione di valori. Con questo voglio dire che una squadra vera è composta di atleti in grado di aiutarsi in ogni momento e noi oggi lo abbiamo fatto, come anche nelle altre gare”.

VETTORI:” Siamo stato bravi e pazienti, sempre soffrendo, ma anche con queste difficoltà si possono vincere delle belle partite come questa. Ora dobbiamo chiudere bene la prima fase dopo queste importanti vittorie ottenute fino ad ora. Arriveranno altre gare impegnative che comunque ci aiuteranno a crescere e migliorare ancora”.    

ITALIA-IRAN 3-1 (30-28, 25-21, 21-25, 25-21)


Italia: Juantorena 20, Zaytsev 12, Galassi 10, Giannelli 3, Anzani 3, Michieletto 12, Colaci (L). Sbertoli, Kovar, Lavia, Vettori 5, Piano 4. All: Blengini


Iran: Milad 12, Marouf, Seyed 8, Ghafour 11, Mojarad 5, Salehi 14, Marandi (L). Salehi (L), Kazemi 12, Karimi 2, Sharifi 2. Ne: Gholami All: Alekno


Arbitri: Simonovic (SRB), Cespedes (DOM)


Durata set: 39’, 31’, 32’, 31’
Italia: a 5 bs 22 mv 9 et 33


Iran: a 5 bs 22 mv 8 et 32


Tokyo 2020 – Pallavolo: per le azzurre domani c’è la Cina

Tokyo. Conquistato matematicamente l’accesso ai quarti di finale, le azzurre sono proiettate sulla prossima sfida del torneo olimpico che le vedrà scendere in campo contro le campionesse olimpiche della Cina (ore 14.45 italiane; le 21.45 locali) vera e inaspettata delusione di questa edizione.  

Le ragazze di Davide Mazzanti hanno fin qui condotto un ottimo torneo facendo vedere delle buone cose e confermandosi come una delle migliori squadre della manifestazione, ma ora sarà importante proseguire su questa strada per ottenere il miglior piazzamento possibile in classifica in vista degli accoppiamenti della fase a eliminazione diretta.


Tornando alla gara di domani, sono 80 i precedenti totali tra le due squadre con 30 successi tricolori e 50 cinesi; un solo precedente invece ai Giochi Olimpici con una sconfitta della nazionale italiana nel 2016 a Rio de Janeiro.

Formula


Dodici squadre partecipanti divise in due pool da 6. Le prime 4 di ciascuna pool si qualificano per i quarti di finale. La prima di una pool affronta la 4 dell'altra. Le seconde e le terze verranno accoppiate con un sorteggio.

Risultati 29 luglio
Pool B: Italia – Argentina ore 3-0 (25-21, 25-16, 25-15)


Pool A: Corea del Sud – Rep. Dominicana 3-2 (25-20 17-25 25-18 15-25 15-12)


Pool A: Serbia – Kenya 3-0 (25-21 25-11 25-20)


Pool B: Cina – Roc 2-3 (17-25 25-23 25-20 25-27, 12-15)


Pool A: Giappone – Brasile 0-3 (16-25 18-25 24-26)


Pool B: USA – Turchia 3-2 (25-19 25-20 17-25 20-25 15-12)

 

Programma gare 31 luglio – orari italiani

Pool A: Repubblica Dominicana – Kenya ore 2
Pool B: USA – ROC ore 4.05
Pool B: Argentina – Turchia ore 7.20


Pool A: Serbia – Brasile ore 9.25
Pool A: Giappone – Corea del Sud ore 12.40


Pool B: Cina – Italia ore 14.45

Classifiche
Pool A: Serbia 3v (9p), Brasile 3v (8), Corea del Sud 2v (5p), Giappone 1 v (3p), Rep. Dominica 0v (2p), Kenya 0v.


Pool B: Italia 3v (9p), USA 3v (8p), ROC 2v (5p), Turchia 1v (4p), Cina 0v (1p), Argentina 0v.

 

 

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.