| | | |

Mondiale Femminile: emozioni e rimonte, l’Italia batte il Belgio 3-1

Pubblicato il 27/09/2022
27/09/2022
In Aggiornamento: 

Arnhem (Olanda). Nel Campionato del Mondo 2022 l’Italia ha ottenuto la terza vittoria consecutiva battendo il Belgio 3-1 (21-25, 30-28, 29-27, 25-9) al termine di una partita che ha regalato emozioni a non finire. Dopo un primo set complicato, le ragazze di Mazzanti hanno rischiato grossissimo nel secondo, spuntandola in volata. Nel terzo parziale, praticamente chiuso dalle avversarie, le azzurre hanno dato vita a un’incredibile rimonta. Dominato dalle campionesse d’Europa l’ultimo parziale che ha consentito a Orro e compagne di ottenere una preziosissima vittoria.
Domani l’Italia osserverà un giorno di riposo, per poi tornare in campo contro il Kenya giovedì 29 settembre ore 18.
Come formazione iniziale Mazzanti ha schierato la stessa della prima giornata: Orro in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Sylla e Bosetti, al centro la coppia Chirichella-Danesi, libero De Gennaro. 
L’avvio è stato in favore del Belgio che, guidato da un Herbots ispirata, ha guadagnato 3 punti sulle azzurre (4-7). L’attacco italiano ha sbattuto più volte sul muro avversario e questo ha permesso alle belghe di mantenersi al comando (10-12). L’Italia ha trovato nel muro l’arma per reagire, riuscendo ad accorciare le distanze sul (17-18). Nel finale le campionesse d’Europa hanno pagato a caro prezzo la mancanza d’efficacia in attacco, mentre il Belgio non ha fatto sconti (21-25).
Nella seconda frazione le azzurre hanno mostrato segnali di ripresa (7-5), ma il Belgio ha replicato prontamente (13-13). Il punto a punto è durato qualche azione, poi le azzurre (Bosetti sugli scudi) hanno spinto sull’acceleratore e le avversarie hanno perso terreno (21-18). Le ragazze di Mazzanti hanno dato l’impressione di poter chiudere agilmente, ma sul (24-19) è successo di tutto. L’Italia ha sciupato a ripetizione le palle set a disposizione, incassando poi l’ace del (24-24). Le campionesse europee non hanno concretizzato nemmeno la chance sul (25-24) e le avversarie hanno ribaltato la situazione (25-26). Una difesa miracolosa di Orro e la successiva palla spinta a due mani da una lucidissima De Gennaro, mentre il Belgio già esultava convinto di aver vinto, hanno evitato il peggio (26-26). A mettere fine alla girandola d’emozioni è stato un muro di Danesi (30-28), dopo altre due occasioni non concretizzate dall’Italia.
Al rientro in campo il Belgio ha tentato di forzare il ritmo (11-13) e le azzurre hanno faticato soprattutto in ricezione (12-16). Nell’Italia ha fatto il suo ingresso Pietrini per Sylla, ma l’andamento non è cambiato e la squadra belga è volata sul (18-22). Come nella frazione precedente, sul punteggio di (19-24), tutto si è ribaltato: le azzurre, benissimo Bosetti in battuta, hanno dato vita a un’incredibile rimonta e il Belgio è andato in black out (24-24). Per altre volte l’Italia ha respinto le ambizioni delle avversarie e alla fine s’è imposta (29-27), dopo addirittura 9 palle set avute dal Belgio.
La vittoria della frazione ha galvanizzato le azzurre, assolute padrone del campo (12-6). L’Italia, una volta avanti, ha gestito comodamente il vantaggio e si è andata a prendere una vittoria sofferta (25-9), ma quanto mai preziosa.

TABELLINO: ITALIA - BELGIO 3-1 (21-25, 30-28, 29-27, 25-9)

ITALIA: Orro 6, Bosetti 13, Chirichella 4, Egonu 32, Sylla 10, Danesi 15, De Gennaro (L). Lubian, Pietrini 5. N.e: Malinov, Gennari, Bonifacio, Fersino, Nwakalor. All. Mazzanti
BELGIO: Janssens 9, Van De Vyver 1, Herbots 27, Lemmens 5, Van Avermaet 5, Van Gestel 13, Rampelberg (L). Stragier, Koulberg, Van Sas, Guilliams 1, Martin 1. N.e: Edemeyer, Krenicky. All. Vande Broek
Arbitri: Khattab (EGY) e Sokol (POL).
Durata Set: 24’, 32’, 31’, 18’.
Italia: 2 a, 8 bs, 20 mv, 31 et.
Belgio: 5 a, 7 bs, 11 mv, 19 et.

Video interivste 

Davide Mazzanti

Monica De Gennaro 

Anna Danesi

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.