| | | |

Pallavolo Comunicato Club Italia CRAI del 23 febbraio 2022

Pubblicato il 23/02/2022
23/02/2022
PALLAVOLO COMUNICATO CLUB ITALIA CRAI DEL 23 febbraio 2022 a cura dell’ufficio stampa Fipav

 

Serie A2F: le azzurrine cedono al tie-break con Vicenza

 

Non sorride al Club Italia CRAI il quinto tie-break disputato in questo avvio di 2022. Le azzurrine sono uscite sconfitte per 3-2 (25-15 25-21 22-25 23-25 15-11) dal campo dell’Anthea Vicenza nel recupero della 14ª giornata della regular season del Campionato vivo Serie A2. Dopo un primo set disputato sottotono Pelloia e compagne hanno ritrovato la giusta intesa e sono riuscite a stare al passo delle avversarie. Le azzurrine hanno capitalizzato i cali di rendimento di Vicenza e hanno dimostrato per buoni tratti della partita un ottimo gioco.

Il Club Italia CRAI tornerà in campo domenica 27 febbraio, per la 21ª e penultima giornata della regular season. In quell’occasione le azzurrine ospiteranno al Centro Federale Pavesi di Milano l’Egea Pvt Modica.

 

CRONACA – Per questo match il tecnico federale Marco Mencarelli, tornato in panchina dopo lo stop causato dalla positività al Covid-19, sceglie il sestetto composto da Nervini, Gannar, Pelloia, Ituma, Marconato, Despaigne e il libero Ribechi.

Per Vicenza coach Luca Chiappini fa scendere in campo Eze Blessing, Pavicic, Piacentini, Rossini, Nardelli, Cheli e il libero Norgini.

Parte forte Vicenza che, sfruttando una buona efficacia a muro, si porta in vantaggio (7-3) e allunga il passo (11-6). Le azzurrine faticano a trovare fluidità di manovra (13-7) e coach Mencarelli opta per un time out. Lo stop al gioco non sortisce l’effetto sperato e il vantaggio delle padrone di casa arriva a +8 (17-9). Anche il secondo time out chiamato dalla panchina del Club Italia CRAI non riesce a rimettere ordine tra le fila azzurrine, Vicenza mantiene il vantaggio e chiude agevolmente il set a proprio favore (25-15).   

E’ ancora Vicenza a partire forte in avvio di seconda frazione (4-0). Due muri vincenti delle azzurrine invertono l’inerzia del set e Pelloia e compagne cominciano a macinare buon gioco e punti (5-5). Le azzurrine sono brave a sfruttare il calo delle avversarie e spingono sull’acceleratore (6-9). Vicenza non riesce a contenere le giovani della formazione federale che continuano a procedere spedite: Nervini firma il +5 (11-16). Coach Chiappini decide che è il momento di fermare il gioco. Il time out rimette ordine tra le fila di Vicenza che si ricompatta e si rimette in marcia (14-16). Le azzurrine si disuniscono, commettono qualche errore di troppo, e le venete ne approfittano per ristabilire la parità (18-18) e sorpassare (19-18). Il time out chiamato da coach Mencarelli non dà l’effetto sperato e l’Anthea continua a dettare il ritmo (22-18). Per il Club Italia CRAI entrano in campo Giuliani e Adelusi (al posto di Nervini e Despaigne), ma l’inerzia non cambia e Vicenza conquista anche la seconda frazione (25-21).

Nel terzo set restano in campo Giuliani e Adelusi per il Club Italia che impone il proprio ritmo (0-4). Vicenza fatica ad arginare la manovra delle azzurrine che continuano a condurre (2-6). Con pazienza l’Anthea riduce il distacco (6-8) e ristabilisce la parità (8-8). Le due formazioni procedono quindi punto a punto (11-11). E’ il Club Italia a rompere l’inerzia: Ituma firma il nuovo +3 (11-14). Le azzurrine sono brave a mantenere le avversarie a distanza (15-18), non perdono la concentrazione (17-21) e chiudono a proprio favore il terzo set (21-25).

Vicenza prova a scappare in avvio di quarta frazione (5-1), ma è pronta la reazione delle azzurrine che sul 6-3 piazzano il break che vale la nuova parità (7-7). Le padrone di casa provano di nuovo ad allungare (15-12), Mencarelli chiama time out e l’inerzia del set cambia. Un buon turno in battuta di Pelloia permette alle azzurrine di ristabilire la parità (17-17), Acciarri e Adelusi spingono avanti il Club Italia (19-21) e le azzurrine sono brave a chiudere il set e a portare la partita al tie-break (23-25).

E’ una partenza lanciata di Vicenza (5-2) a indirizzare la quinta e ultima frazione del match. La panchina del Club Italia prova ad arginare l’avanza avversaria con un time out (7-2) e le azzurrine limano sensibilmente il distacco (8-6). Repentina la ripartenza di Vicenza (14-7), pronta la reazione del Club Italia che annulla 4 palle match (14-11), ma è la formazione di casa a conquistare set e partita (

 

ANTHEA VICENZA - CLUB ITALIA CRAI 3-2 (25-15 25-21 22-25 23-25 15-11)

ANTHEA: Eze Blessing 2, Pavicic 14, Piacentini 16, Rossini 18, Nardelli 15, Cheli 11; Norgini (L). Ne: Caimi, Tavella, Errichiello, Lodi, Furlan. All. Chiappini.

CLUB ITALIA CRAI: Nervini 7, Gannar 9, Pelloia 9, Ituma 15, Marconato 3, Despaigne 5; Ribechi (L), Adelusi 11, Acciarri 10, Giuliani 9. Ne: Micheletti, Nwokoye, Vighetto (L). All. Mencarelli.

ARBITRI: Merli, Proietti.

DURATA SET: 20', 26', 25', 25', 15'

VICENZA: 5 a, 8 bs, 15 mv, 19 et.

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.