Pallavolo Comunicato Federale del 18 settembre 2020

Pubblicato il 18/09/2020
18/09/2020
PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 18 settembre 2020 a cura dell’ufficio stampa Fipav


Campionati Europei di Beach Volley: avanzano tutte le coppie italiane 


Si è ripreso a giocare oggi a Jurmala, dopo che le condizioni metereologiche di ieri avevano impedito la prosecuzione del Campionato Europeo di beach volley. Gli organizzatori, d'accordo con la CEV, hanno deciso di spostare le gare al Ruukki Beach Center Jurmala.          
Grandi prestazioni nel tabellone femminile per la coppia azzurra composta da Marta Menegatti e Viktoria Orsi-Toth, che prima ha avuto la meglio sulle russe Bocharova-Voronina 2-1 (23-21, 13-21, 15-12) nel primo turno ad eliminazione diretta, poi ha sconfitto negli ottavi di finale le padrone di casa Kravcenoka-Graudina con un netto 2-0 (21-16, 21-13). Domani le azzurre scenderanno in campo contro le russe Makroguzova-Kholomina per giocarsi l’accesso in semifinale.  
Ottime notizie arrivano anche dal tabellone maschile per quel che riguarda le due coppie italiane in gara. Dopo aver ceduto in mattinata agli spagnoli Herrera-Gavira 2-0 (22-20, 21-18), Adrian Carambula e Jakob Windisch si sono riscattati nel pomeriggio, battendo 2-1 (16-21, 21-17, 15-10) i tedeschi Bergmann-Pfretzschner nel primo turno a eliminazione diretta. Grazie a questo successo gli italiani hanno ottenuto il pass per l'ottavo di finale, che li vedrà in campo domani contro i norvegesi Mol H.-Berntsen. 
Prosegue il cammino anche dei vice campioni olimpici Daniele Lupo e Paolo Nicolai, gli azzurri hanno prima sconfitto al tie-break i tedeschi Dollinger A-Winter 2-1 (19-21, 21-17, 15-7) e poi si sono ripetuti nel primo turno ad eliminazione diretta contro l’altra coppia tedesca Thole-Wickler 2-1 (26-24, 13-21, 15-12). Domani gli atleti dell’Aeronautica Militare affronteranno negli ottavi i padroni di casa Plavins-Tocs.           
EUROBEACH U18 - Altra giornata di gare nel Campionato Europeo under 18 in corso di svolgimento ad Izmir (Turchia). Senza intoppi il percorso nel tabellone femminile per le azzurrine Aurora Mattavelli e Margerita Tega che questa mattina hanno superato 2-1 (21-15, 16-21, 15-10) le slovene Sen/Kadunc nell’ultima partita del girone. Grazie al terzo successo consecutivo nella pool H, le azzurrine hanno staccato il pass per gli ottavi di finale, in programma domani alle 9.30 contro le vincenti tra le russe Riazhnova/Gubina e le lettoni Lukstina/Grants.         
Nel tabellone maschile Riccardo Iervolino e Theo Hanni, inseriti nella pool F, hanno ceduto 2-1 (21-15, 21-23, 15-17) a i bulgari Nakov/Vartigov e nel pomeriggio hanno dovuto dare forfait per infortunio nella sfida contro i polacchi Czachorowski/Lejawa, perdendo così la possibilità di proseguire nel torneo.


Azzurrine pronte per la gara d’esordio con Montale
 
Dopo il lungo stop causato dall’emergenza Covid-19, per il Club Italia CRAI è tempo di tornare in campo. Le azzurrine saranno infatti impegnate domenica alle 17, presso la Palestra Comunale Vezio Magagni a Castelnuovo Rangone, per la prima giornata del Girone Ovest del Campionato di A2 contro le padrone di casa dell’Exacer Montale. 
Per questa stagione la formazione federale sarà composta da 10 atlete che già facevano parte del progetto (Monza, Pelloia, Nwakalor, Graziani, Marconato, Frosini, Ituma, Bassi, Gardini, e Trampus) alle quali si affiancheranno 5 nuovi elementi (Gannar, Armini, Barbero, Nervini e Giuliani). Come da tradizione il Club Italia CRAI è una compagine giovanissima: sono tutte ragazze nate tra il 2002 e il 2004. 
“Pur essendo tutte atlete giovanissime – spiega il tecnico Bellano - avranno tutte un ruolo di primo piano. Per come è costruita la squadra ognuna delle ragazze potrà e dovrà portare il proprio contributo. Nel corso delle prossime settimane il lavoro che faremo in palestra sarà l’attività principale, ma il contributo delle partite che andremo a disputare sarà decisivo per far sì che questa stagione sia davvero importante per le ragazze”.
In attesa dell’esordio in campionato, nel corso della preparazione, le azzurrine hanno affrontato anche quattro test che hanno messo in luce la progressiva crescita individuale e di squadra.
“Durante l’estate, grazie all’impegno della Federazione, siamo riusciti a fare dell’attività di buona qualità – prosegue il coach delle azzurrine –. Sono mancate le gare, ma il lavoro in palestra è stato proficuo. Per due terzi della squadra il lavoro è stato fatto insieme, mentre le 5 ragazze della pre-juniores si sono aggregate al gruppo una settimana fa, per cui il gruppo al completo ha in realtà poco vissuto alle spalle. Sicuramente le quattro amichevoli che abbiamo disputato hanno dimostrato che stando insieme, giocando insieme, un po’ alla volta la squadra sta acquisendo una propria fisionomia. Se è vero che l’allenamento è diverso dalla gara, giocare un’amichevole non è come affrontare una partita di campionato. Tornare in campo per match ufficiale, dopo 6 mesi e 10 giorni, è quindi qualcosa con cui dobbiamo riprendere confidenza, ma è un aspetto che non riguarda solo noi. Partita dopo partita cercheremo quindi di trovare anche un ritmo interessante”.
Anche in questa stagione il Club Italia CRAI affronterà il Campionato di A2.
“Credo che il girone Ovest, dove è stato inserito il Club Italia, sia più competitivo dell’altro – aggiunge Bellano -, perché ci sono alcune formazioni che credo siano state costruite con l’ambizione del salto di categoria. Premesso questo, il campionato per noi sarà occasione di confronto a un livello più alto, ed è questo uno degli aspetti che ci interessano maggiormente. Mi aspetto qualche difficoltà, ma affrontarle e trovare soluzioni per risolverle è un passaggio importante per il percorso del gruppo e dei vari individui che lo compongono”.
Nella prima giornata di Campionato il Club Italia CRAI ritroverà dall’atra parte della rete l’Exacer Montale, una delle avversarie della passata stagione. 
“Montale ha mantenuto le stesse caratteristiche dello scorso anno – conclude Bellano -. E’ una squadra ottimamente organizzata nella fase di muro-difesa e che quindi costringe l’avversario a giocare molto e ad accettare scambi lunghi con grande pazienza. La formazione è ben costruita ed equilibrata, in grado di ben figurare in questa categoria. La partita di domenica, quindi, è per noi un primo test impegnativo e interessante”.
I PRECEDENTI – Nella passata stagione Club Italia CRAI ed Exacer Monntale si sono incontrati nell’ottava giornata del Campionato di A2. La gara di andata, disputata a Milano il 16 novembre 2019, è stata vinta dalle azzurrine per 3-0. Successo per la formazione federale anche nel ritorno (12 gennaio 2020): il Club Italia CRAI ha battuto le avversarie per 3-2.
EX IN CAMPO – Tre le atlete che ora militano tra le fila dell’Exacer Montale e che in passato hanno fatto parte del progetto federale Club Italia: la centrale Francesca Gentili (azzurrina dal 2005 al 2007), la palleggiatrice Giulia Pincerato (2002-2003) e l’opposto Irene Botarelli (2012-2014).
ARBITRI – La gara di domenica sarà arbitrata da Marta Mesiano e Andrea Clemente.
DIRETTA TV – La partita di domenica sarà trasmessa in live streaming su LVF TV, la web-tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Sarà sufficiente registrarsi su LVF TV per godersi gratuitamente tutte le gare del weekend.
LA GIORNATA – Questo il calendario della prima giornata del Girone Ovest del Campionato di A2 
1^ GIORNATA – ANDATA 20 settembre 2020 
Barricalla CUS Torino - LPM BAM Mondovì
Futura Volley Giovani Busto Arsizio - Green Warriors Sassuolo
Acqua&Sapone Roma Volley Club - Eurospin Ford Sara Pinerolo
Exacer Montale - Club Italia Crai
Geovillage Hermaea Olbia - Sigel Marsala


Il Club Italia CRAI ha un nuovo logo

Un tricolore che abbraccia il Club Italia CRAI. E’ questo il nuovo logo che accompagnerà la formazione federale in questa stagione di Serie A2. La chiave visiva del nuovo logo è la rete, rappresentata attraverso un’illustrazione metaforica. La connessione delle linee crea un pattern basato sul concetto di impatto e crescita. 
Il nome “Club Italia”, anch’esso illustrato, segue lo stile quadrato e moderno della griglia, in cui i giochi di vuoto e pieno creano un aumento di profondità. Gli elementi che costituiscono il nuovo logo vogliono rappresentare una squadra con una propria identità, appartenenza e filosofia ben precisa. 
Il Club da oggi si proietterà quindi nel futuro con una nuova identità visiva, simbolo di un brand e uno stile totalmente rinnovato. Immutato è invece l’obiettivo principale del progetto, che sta alla base dell’attività della formazione federale: perseguire la migliore crescita tecnica e fisica delle atlete, sia a livello individuale che di squadra. Un percorso che rende il Club Italia l’ideale anello di congiunzione tra la fine dell’attività giovanile e il posizionamento ad alto livello. 


 
 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4