| | | |

Pallavolo Comunicato Federale del 20 settembre 2021

Pubblicato il 20/09/2021
20/09/2021
PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 20 settembre 2021 a cura dell’ufficio stampa Fipav


Gli azzurri trionfano anche in TV: oltre 3.400.000 gli spettatori su RaiTre

La cavalcata europea della nazionale maschile italiana si è chiusa con un trionfo che mancava da ben 16 anni. Un cammino perfetto quello dei ragazzi di De Giorgi, non solo saliti sul gradino più alto del podio, ma anche usciti imbattuti dalla rassegna continentale.
Una serie di vittorie che tutt’Italia ha seguito con grande passione, premiando gli azzurri con fantastici ascolti in tv: sono stati, infatti, ben 3.408.156 gli spettatori che hanno seguito su RaiTre la finale contro la Slovenia (Share del 15,84%).
Numeri grazie ai quali, la partita degli azzurri risulta la trasmissione più vista della prima serata televisiva di domenica 19 settembre. Un dato che acquista ancora più valore considerando la forte concorrenza sulle altre reti, tra cui il big match di calcio Juventus-Milan.
Il grande seguito riscosso dalla nazionale maschile è testimoniato anche dalle prime pagine di tutti i principali quotidiani, sui quali è dato ampio risalto alla medaglia d’Oro azzurra.
Impressionati poi i dati sui social-network, inondati dai post riguardanti la vittoria dell’Italia. Su Twitter l’hashtag #Italia-Serbia è ancora nettamente al comando tra le tendenze: oltre 66.000 i cinguettii.
Numeri record anche per la pagina Facebook della Federazione Italiana Pallavolo, il post pubblicato subito dopo l’ultimo punto ha al momento registrato: 1.400.000 persone raggiunte, 151.000 interazioni, 22.890 Mi piace, 870 commenti e 13.437 condivisioni (tutti dati in continua crescita).
Su Instagram federale il post più seguito ha ottenuto 1023 commenti, mentre i Mi piace sono addirittura arrivati a quota 68.500.  


Domani l'esordio delle azzurrine nel Mondiale under 18

La nazionale under 18 di Marco Mencarelli farà il suo esordio domani (ore 18 italiane) nel Campionato Mondiale di categoria, in programma a Durango (Messico) fino al 29 settembre.
L’Italia, medaglia d’argento nell’edizione 2019, è stata inserita nella pool B, dove affronterà domani l’Egitto (ore 18), il 22 settembre la Turchia (ore 21), il 23 la Rep. Dominicana (ore 21) e il 24 chiuderà il girone contro il Perù (ore 18).

Dopo la fase a gironi, che si svolgerà con la formula del round robin, le prime quattro classificate di ogni pool comporranno il tabellone degli ottavi di finale (1A-4B, 2A-3B etc). La manifestazione proseguirà con i quarti di finale, le semifinali e le finali per le medaglie. Le ultime classificate della fase a gironi si sfideranno per i posti dal 17° al 20°.
Nella seconda fase il girone delle B delle azzurrine sarà accoppiato a quello A dove sono presenti: Messico, Camerun, Serbia, Canada, Polonia.

In vista dell’esordio queste le parole del tecnico Marco Mencarelli: “In questa stagione abbiamo dovuto apportare dei cambiamenti nell’organico, rispetto allo scorso anno, sia per vicissitudini occorse durante la stagione ad alcune atlete, sia per ragioni tecniche. L’obiettivo era trovare una maggiore competitività a livello internazionale dopo il quarto posto ai Campionati Europei Under 17.
Durante il periodo di preparazione, tra Milano e Chiavenna, abbiamo ospitato la Polonia e la Russia per permettere alle ragazze di confrontarsi e fare degli allenamenti congiunti con formazioni competitive. In questa fascia d’età abbiamo delle atlete di prospettiva e io cerco, con il lavoro quotidiano in palestra, di valorizzarle. È stata una preparazione basata molto sull’aspetto tecnico e sulla costruzione di un nuovo modulo di gioco che si adattasse meglio alle caratteristiche di questa squadra”.
“Negli incontri amichevoli che abbiamo disputato in Messico –
prosegue Mencarelli – ho visto una crescita importante della squadra e le ragazze hanno acquisito maggiore ritmo di gioco. Il torneo sarà insidioso, i problemi legati alla pandemia hanno costretto tante squadre a giocare meno e non abbiamo avuto molto materiale per osservarle.
Nel nostro girone c’è la Turchia che storicamente in questa categoria è sempre stata molto competitiva e anche nel recente passato ci ha dato filo da torcere. Le altre squadre le scopriremo giocando e dovremo affrontare ogni match con la massima concentrazione. Siamo l’Italia, abbiamo una grande scuola e una tradizione importante, l’obiettivo è sempre quello di essere tra le squadre protagoniste e provare a entrare tra le prime quattro”.

Le Azzurrine
: Nausica Acciarri (Azzurra San Casciano); Emma Barbero (River 2001); Ilaria Batte, Sara Bellia, Julia Ituma, Manuela Ribechi, Giulia Viscioni (Vollerò Casal dè Pazzi); Lisa Esposito (Pallavolo Strà); Islam Gannar (Promoball VBF); Dominika Giuliani (Imoco Volley); Nicole Modesti (US Pro Victoria Monza); Viola Passaro (Fusion Team).

Lo staff azzurro: Marco Mencarelli (Allenatore), Gaetano Gagliardi (assistente allenatore), Giancarlo Chirichella (assistente allenatore), Mauro Fedele (Medico), Sandro Gennari (Fisioterapista), Roberto Menegolo (Scoutman), Alessio Trombetta (Team Manager).

I gironi
Pool A: Messico, Camerun, Serbia, Canada, Polonia.
Pool B: Italia, Turchia, Perù, Egitto, Repubblica Dominicana.
Pool C: Stati Uniti, Romania, Nigeria, Thailandia, Porto Rico.
Pool D: Brasile, Russia, Bulgaria, Argentina, Slovacchia.

Il calendario delle azzurrine (Orari di gioco italiani)
21 settembre Italia-Egitto (ore 18); 22 settembre Italia-Turchia (ore 21); 23 settembre Italia-Rep. Dominicana (ore 21); 24 settembre Italia-Perù (ore 18).

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.