Attività in fermento per il Trofeo delle Province 2018

Pubblicato il 24/04/2018
24/04/2018

Fervono i preparativi in vista della 35 esima edizione del Trofeo delle Regioni-Kinderiadi, la storica kermesse dedicata alla pallavolo giovanile che si svolgerà in Abruzzo dal 25 al 30 giugno.
La manifestazione, che mette a confronto le rappresentative maschili e femminili di tutta Italia è il fiore all’occhiello del movimento nazionale, il più importante evento di pallavolo dedicato ai giovani, ideato per lo sviluppo dell’attività “under” sul territorio con tesserati provenienti da ogni realtà regionale.
Quarantadue saranno le formazioni che si contenderanno il titolo nazionale e che giocheranno per conoscere chi succederà alla Lombardia e Veneto, regioni vincitrici lo scorso anno in Trentino Alto Adige, rispettivamente, nel settore femminile e maschile.
Circa 650 gli atleti in gara delle categorie under 16 maschile e under 15 femminile che si affronteranno sui campi di Pineto, Montesilvano, Pescara e Francavilla al Mare con le Finali in programma a Chieti, città che in passato ha ospitato vibranti gare della storica World League e con il sipario che si alzerà ufficialmente con la sfilata d’apertura a Pescara.
L’attività giovanile, nel frattempo, è in fermento con il Trofeo delle Province che è in atto in questo periodo dell’anno e che continuerà per l’intera durata della primavera con migliaia di ragazzi coinvolti su tutto il territorio nazionale per alcuni mesi. 
Alla manifestazione, infatti, partecipano ben 179 rappresentative territoriali per un totale di circa 2700 atleti, un vero e proprio “esercito” di ragazzi che daranno vita a kermesse storiche e allo stesso tempo magiche. Proprio il Trofeo delle Province e il Trofeo delle Regioni rappresentano il fiore all’occhiello di un’attività giovanile basata sui grandi numeri; proprio i grandi numeri sono la forza di un movimento  che riesce a coniugare la consapevolezza della propria tradizione alla voglia di guardare al futuro: nel Trofeo delle Regioni-Kinderiadi, infatti, saranno coinvolti circa 650 atleti, un “vero e proprio esercito” di ragazzi che rappresentano il fiore all’occhiello dei vivai regionali. Basti pensare che per la più importante e gloriosa manifestazione giovanile pallavolistica sono passati campioni del calibro del tre volte iridato Andrea Giani e Caterina Bosetti, MVP dei Campionati del Mondo Femminili Juniores 2011.
Una fucina di talenti, insomma, che rappresenta un tesoro da custodire e sul quale la Fipav e il suo storico partner Kinder+Sport lavorano da sempre con professionalità e passione.

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4