Certificati di Qualità 2020: premiate 51 società lombarde

Pubblicato il 14/02/2020
14/02/2020

Volley lombardo in festa nel tardo pomeriggio di ieri presso i campi polivalenti del Centro Pavesi Fipav di Milano. Nella strutturata di via De Lemene si è tenuta la Cerimonia di consegna dei Certificati di Qualità Settore Giovanile 2020. Ben 51 le società lombarde premiate quest’anno: delle realtà attive nella regione 9 sono state insignite della certificazione oro, 17 argento e 25 quella standard. L’evento è stato anche l’occasione per premiare le società che hanno preso parte alle Finali Nazionali Giovanili CRAI 2019 e le due formazioni che hanno partecipato alle finali della Coppa delle Alpi nella passata stagione.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della FIPAV Pietro Bruno Cattaneo: “E’ doveroso che la Federazione riconosca una certificazione di questo tipo a tutte quelle società che si impegnano quotidianamente con passione. Un modo per estrinsecare l’apprezzamento per chi fa delle cose così belle, così egregie in un contesto normativo molto deludente, senza considerare poi la questione degli impianti. Lo scorso anno, cosa che non era mai successa prima, abbiamo destinato mezzo milione di euro alle società di base e quest’anno lo rifaremo, se possibile, con una somma ancora maggiore. Perché chi fa sport, chi fa sport come voi, merita questo e merita anche il mio grazie a titolo personale e a nome di tutta la Federazione. Mi auguro che abbiate il coraggio, la tenacia e quel pizzico di follia necessari per andare avanti”.

A fare gli onori di casa Piero Cezza, presidente del Comitato Regionale Fipav della Lombardia, che ha affermato: “Abbiamo voluto questa cerimonia perché la nostra Regione ha ricevuto moltissimi riconoscimenti, sono ben 51 le Certificazioni di qualità che ci apprestiamo a consegnare, tra le quali spiccano le 9 d’oro. Questo appuntamento è quindi un’occasione speciale per celebrare tutte quelle società che quotidianamente si distinguono nell’attività giovanile ed è per questo che con orgoglio, oltre a premiare le realtà che hanno ricevuto le certificazioni, abbiamo deciso di dare un riconoscimento anche alle società che hanno disputato le Finali Nazionali Giovanili CRAI. Chi è arrivato a disputare le finali riceverà anche un premio in più. Un riconoscimento che vuole essere anche uno stimolo per il futuro affinché tutti si impegnino a fare sempre di più e a raggiungere obiettivi sempre più alti”.
Presenti,  oltre ai rappresentanti delle società premiate, anche il consigliere federale Francesco Apostoli, i consiglieri del CR Fipav Lombardia e i presidenti dei Comitati Territoriali.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4