Progetto Mentoring: gli azzurrini a contatto con l'Agenzia Spaziale Italiana

Pubblicato il 11/03/2019
11/03/2019

Si è tenuto questo pomeriggio, presso il centro sportivo Giulio Onesti di Roma il terzo appuntamento del 2019 del progetto Mentoring, promosso dalla Federazione Italiana Pallavolo e indirizzato ai ragazzi dell'Aeronautica Militare Club Italia Crai. Durante l'incontro di oggi, gli azzurrini hanno potuto interagire con due figure professionali dell'Agenzia Spaziale Italiana, Fabrizio Zucchini e Francesca Ferranti, che hanno illustrato tutti gli aspetti riguardanti la vita di un astronauta in missione, passando per le funzioni giornaliere, per il regime alimentare e di allenamento, necessario nello spazio per evitare problemi muscolari. Il tutto è stato fatto anche grazie ai contributi video registrati direttamente dagli astronauti e proiettati in aula, attraverso i quali i ragazzi del Club Italia hanno potuto apprendere esperienze dirette, accorgendosi anche dei diversi aspetti in comune che legano questo mondo a quello dello Sport, come ad esempio il lavoro di gruppo e il gioco di squadra. 
L'intervento dei due relatori, infine, ha anche toccato l'argomento  riguardante la gestione comunicativa dell'Agenzia Spaziale Italiana, sia durante le spedizioni, ossia nel periodo in cui l'attenzione raggiunge il suo picco, e sia nella quotidianeità, illustrando le diverse iniziative intraprese. 
Cos'è il  Mentoring: L’iniziativa  consiste nel connettere esperienze di personaggi di spicco del mondo dello Sport a quelle di figure professionali che sono emerse all’interno del proprio campo lavorativo.
Il fine ultimo del progetto è quello di far si che i ragazzi possano prendere spunto dalle esperienze professionali e sportive raccontate dai loro ospiti sia in ottica della propria carriera pallavolistica, ma anche per ragionare consapevolmente su quali possano essere i collegamenti possibili tra il mondo dello Sport e l’attività professionale.

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4