Serie A2 Credem Banca: l’ottimo avvio non basta all’A.M. Club Italia Crai che cede al tie-break contro Gioia del Colle

Pubblicato il 23/03/2019
23/03/2019

Nella penultima gara della Regular Season, l’Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma è uscito sconfitto al tie-break dal campo di Gioia del Colle 3-2 (23-25, 23-25, 25-19, 25-23, 15-13). 
Dopo essere riusciti a conquistare i primi due set grazie ad un avvio di gara ben giocato e condotto mantenendo sempre alta la concentrazione, gli azzurrini hanno subito il ritorno degli uomini di coach Passaro. Dal terzo set in avanti, infatti, i padroni di casa sono rientrati in campo meno contratti e probabilmente più liberi di testa, riuscendo a trovare due punti preziosissimi nell’ambito della corsa ai play-off, salendo momentaneamente a 47 e a +2 su Cantù, impegnato domani nello scontro diretto contro Grottazzolina. 
Una nota positiva della serata é rappresentata sicuramente dall’ottima prova di Francesco Recine, Top Scorer del match con 27 punti messi a segno. 
Gli azzurrini, che con il punto conquistato salgono a quota 30 in classifica, saranno impegnati nella sfida casalinga contro Ortona (domenica ore 18) per l'ultima gara stagionale. 
CRONACA – Per quanto riguarda le scelte di formazione, con le assenze di Federici e Dal Corso rispettivamente per una micro frattura al pollice della mano destra e per una tendinite non ancora recuperata del tutto, Monica Cresta ha schierato Salsi in palleggio, Stefani opposto, Recine e Motzo schiacciatori, Mosca e Cianciotta in mezzo e Benedicenti libero. Dall’altra parte della rete, coach Passaro ha risposto con Kindgard in palleggio, Prolingheuer opposto, Radziuk e Margutti schiacciatori, Usai e Sighinolfi centrali e Frigo libero. 
Ottimo avvio di gara per gli azzurrini, che, spinti dai punti di Recine e Stefani, hanno messo subito in difficoltà gli uomini di coach Passaro (8-5). In generale, comunque, il primo set è stato caratterizzato dall’equilibrio, con le due squadre che hanno giocato punto a punto fino alle battute finali (20-21), dove i ragazzi di Monica Cresta si sono dimostrati più determinati, chiudendo (23-25). 
Secondo set simile a quello precedente, con le due formazioni che hanno dato vita ad un lungo botta e risposta (16-16). Qui, i padroni di casa hanno dovuto sopperire all’infortunio di Prolingheuer sostituito da Marcovecchio. Nel finale, poi, sono stati di nuovo gli azzurrini a trovare lo spunto giusto sul (23-24), prima di chiudere con il mani fuori vincente di un Recine davvero in stato di grazia (23-25). 
Diverso l’andamento del terzo set. Qui, infatti, dopo una fase di equilibrio iniziale, la formazione padrone di casa è riuscita a mettere la testa avanti, trovando un prezioso +3 sul (14-11). Nella seconda metà, non sono bastati i tentativi degli azzurrini di recuperare lo svantaggio e gli uomini di coach Passaro sono stati abili a sfruttare gli errori di troppo dei ragazzi di Monica Cresta, chiudendo avanti (25-19). 
Nel quarto, dopo un avvio segnato dai padroni di casa (5-0), gli azzurrini si sono rimessi in carreggiata, trovando una serie positiva con Recine in servizio (8-8). Nel finale però, non hanno sfruttato il +1 sul (21-22) e gli uomini di Passaro sono riusciti a completare la rimonta con la schiacciata conclusiva di Sideri (23-25). 
Nel tie-break, non è basato l’ottimo impatto sulla partita di Kristian Gamba. Dopo un quinto set giocato punto a punto, infatti, è stato l’ace di Radziuk a chiudere definitivamente i giochi (15-13).

GIOIELLA GIOIA DEL COLLE-A.M. CLUB ITALIA CRAI 3-2 (23-25, 23-25, 25-19, 25-23, 15-13) 
Club Italia: Mosca 5, Salsi 3, Recine 27, Cianciotta 7, Stefani 14, Motzo 13, libero: Benedicenti, Zonta, Gamba 4. Ne: Biasotto, Magalini, Maletto, Dal Corso, Di Marco.  
G. del Colle: Margutti 6, Sighinolfi 4, Kindgard 4, Radziuk 22, Usai 5, Prolingheuer 2, libero: Frigo, Marchetti, Marcovecchio 7, Catena 3, Meringolo, Scrollavezza.  
Durata: 27’, 33’, 24’, 31’, 19’.  
Arbitri: Walter Stancati e Luca Cecconato
Club Italia: 4 a, 24 bs, 11 mv, 47 et
G. del Colle: 5 a, 16 bs, 5 mv, 32 et

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4