| | | |

Serie A2F: le azzurrine cedono 3-0 con la capolista Marsala

Pubblicato il 27/04/2022
27/04/2022
In Aggiornamento: 

La prima delle due trasferte in programma questa settimana non sorride al Club Italia CRAI. Oggi pomeriggio, nell’anticipo dell’8ª giornata della Pool Salvezza vivo Serie A2, le azzurrine hanno perso 3-0 (25-20, 26-24, 25-23) contro Sigel Marsala Volley, indiscussa capolista della Pool. Le giovani della formazione federale, avanti in avvio del primo set e per quasi tutta la terza frazione, non sono riuscite a dare continuità alla propria manovra e a conquistare set e punti. A una Marsala a ranghi ridottissimi, ma già certa della permanenza in A2, il merito di aver conquistato un’altra vittoria in questa seconda fase della stagione.

Al Club Italia CRAI restano ancora due partite da disputare per cercare di mantenere la seconda posizione in classifica, l’ultima che garantisce la permanenza nel campionato cadetto. Il vantaggio delle azzurrine sulle dirette inseguitrici è attualmente di soli 2 punti.

Il penultimo impegno di questa Pool Salvezza per il Club Italia CRAI è in programma domenica 1° maggio alle ore 16 al Palazzetto Dello Sport "Giulio Iaquaniello" di Sant'Elia Fiumerapido (FR), quando le azzurrine scenderanno in campo per sfidare l’Assitec nel 7° turno. Il Club Italia CRAI chiuderà quindi la propria stagione tra le mura amiche del Palazzetto del Centro Federale Pavesi di Milano sabato 7 maggio (ore 16) con il recupero della 4ª giornata di andata della Pool Salvezza proprio contro la Sigel Marsala Volley.

CRONACA – Per questo primo appuntamento della settimana previsto per il Club Italia CRAI dal calendario della Pool Salvezza vivo Serie A2, il tecnico federale Michele Fanni (solitamente assistente, oggi primo allenatore al posto di coach Marco Mencarelli) ha schierato il sestetto composto dalla diagonale Passaro-Adelusi, dalle schiacciatrici Esposito e Ituma, dalle centrali Marconato e Acciarri e il libero Ribechi. Dall’altra parte della rete, il tecnico Marco Bracci per Marsala ha invece fatto scendere in campo lo starting six composto da Scacchetti, Ristori, Parini, Okenwa (best scorer di serata con 20 punti), Patti, Caserta e il libero Gamba.

Parte col piede giusto il Club Italia CRAI che si porta subito in vantaggio: un ace di Passaro vale il +3 (3-6) e le azzurrine allungano ancora con un muro piazzato (4-8). Le giovani della formazione federale si disuniscono e concedono qualcosa alle avversarie che riescono a ristabilire la parità (9-9) e le due formazioni viaggiano punto a punto per un lungo tratto (16-16). E’ Marsala a rompere l’equilibrio e a spingersi avanti (20-17), coach Fanni chiama un time out che non ha l’effetto sperato: le padrone di casa proseguono nella propria manovra e con due ace consecutivi di Okenwa chiudono a proprio favore il primo set (25-20).

E’ ancora Marsala ad aggredire il taraflex in avvio di seconda frazione: la formazione di casa parte subito forte (6-2) e allunga il passo (11-4). Le azzurrine faticano a trovare le giuste contromisure e Marsala resta avanti (13-6). Adelusi e Despaigne provano a invertire la rotta (13-9), ma il Club Italia CRAI non riesce a ricucire (17-10). Il time out chiamato dal tecnico federale Michele Fanni non sortisce l’effetto sperato (17-13) e la Sigel si mantiene a distanza (21-14). Nel finale Despaigne, Esposito (ace), una ritrovata efficacia a muro ridanno slancio alla manovra del Club Italia CRAI che accorcia (21-18) e sfrutta l’inerzia per riagganciare le avversarie (23-23). Adelusi annulla la prima palla set a favore delle siciliane (24-24), ma Marsala mantiene salda la concentrazione e conquista anche la seconda frazione (26-24).

E’ il Club Italia CRAI ad apparire maggiormente determinato in avvio di terzo set: le azzurrine si portano in vantaggio (2-4) e continuano a dettare il ritmo di gioco raggiungendo il +5 (5-10) con un ace di Marconato. Il time out chiamato dalla panchina di Marsala non interrompe la manovra del Club Italia CRAI che continua a rimanere avanti per buona parte del set (17-20). Nel finale un ace di Okenwa (18-20) segna la ripartenza di Marsala che pareggia i conti (20-20), capitalizza i consigli del time out (21-22) di coach Bracci riagganciando le azzurrine (23-23), e chiude set e partita (25-23) conquistando l’intera posta in palio.

 

SIGEL MARSALA VOLLEY - CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-20, 26-24, 25-23)

SIGEL MARSALA VOLLEY: Scacchetti 3, Ristori 14, Parini 9, Okenwa 20, Patti 2, Caserta 10; Gamba (L), Ferraro. Ne: Deste. All. Bracci.

CLUB ITALIA CRAI: Marconato 4, Adelusi 10, Esposito 8, Acciarri 10, Passaro 1, Ituma 8; Ribechi (L), Vighetto, Micheletti, Despaigne 10, Pelloia 2, Barbero (L). Ne: Gannar, Giuliani. All. Fanni.

ARBITRI: Spinnicchia, Guarneri.

DURATA SET: 23’, 26’, 25’.

SIGEL MARSALA VOLLEY: 14 a, 7 bs, 2 mv, 14 et.

CLUB ITALIA CRAI: 6 a, 10 bs, 8 mv, 18 et.

 

 

 

Importanza 1

Importanza 2

Importanza 3

Importanza 4

Importanza 5

2021, Designed & Developed by GEB Software. All Rights Reserved.